Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notizieolbiaSportSurf › Surf internazionale alla Marinedda
Red 22 agosto 2017
Iniziata l’attesa per la gara Marinedda Bay Open: 2mila euro di montepremi. Arriveranno i migliori surfisti del momento. Il contest si svolgerà non appena il maestrale farà imbestialire il mare della baia del Comune di Trinità d’Agultu
Surf internazionale alla Marinedda


ISOLA ROSSA – Mette uno di fronte all’altro alcuni tra i più bravi surfisti del mondo. Tutti pronti a contendersi il montepremi, il più ricco in Italia per una gara di surf da onda, in una sfida affascinante ed emozionante. Anche quest’anno, il grande surf tricolore fa rima con la spiaggia della Marinedda. Da qualche giorno, è iniziata l’attesa per la 14esima edizione del Marinedda Bay Open presentata da Monster energy. Il contest si svolgerà non appena il maestrale farà imbestialire il mare della baia del Comune di Trinità d’Agultu. Un altro anno di grande surf, di grandi emozioni e soprattutto di grandi onde. Per la 14esima volta, si alza il sipario sulla gara di surf più ricca ed ambita della Penisola.

Il Marinedda Bay open aspetta soltanto la mareggiata giusta, una “swell”, come si dice nel gergo inglese, capace di far esplodere sulla spiaggia situata poco prima di Isola Rossa onde di almeno due metri. A Ferragosto è iniziato il waiting period del contest organizzato dall’associazione Marinedda Bay, con il patrocinio dal Comune di Trinità d’Agultu e dalla Fisw-Surfing, la Federazione italiana di sci nautico e wakeboard, che da quest’anno gestisce, su mandato del Coni, il surf sul territorio nazionale. Si andrà avanti fino a venerdì 15 settembre, un mese di tempo per monitorare le previsioni e chiamare il semaforo giallo (allerta di gara) e successivamente il verde, che equivale allo start ufficiale.

La gara, nonostante il cambio del nome (a lungo si è chiamata Frozen open) ha mantenuto la sua anima agguerrita e votata allo spettacolo. Grazie al main sponsor Monster energy, il Marinedda Bay open garantirà un montepremi in denaro di 2mila euro, come sempre il più alto in Italia, che sarà ripartito tra i primi quattro classificati (mille euro al primo, 500 al secondo, 300 al terzo e 200 al quarto). I migliori atleti del momento non mancheranno quindi a questo appuntamento che negli anni ha rispettato uno standard qualitativo ed organizzativo internazionale. Surfisti professionisti come il due volte campione europeo Eric Rebiere, la surf-star Leonardo Fioravanti ed il big wave rider Francisco Porcella hanno infatti partecipato e vinto alla gara della Marinedda. Altri surfisti provenienti da tutti gli angoli del pianeta si sono ritrovati ogni anno a contendersi il titolo di re della baia. L’ultimo in ordine di tempo a trionfare è stato il sardo Alessandro Piu, matador dell’edizione 2016 su onde di 2metri perfette e disegnate dal vento da terra.

Come ad ogni edizione, il Marinedda Bay open terminerà con una grande festa in spiaggia. Sponsor del beach party sarà Corona, che insieme a Surfers Asd ed allo staff del Marinedda Bay, animerà le fasi finali della competizione e soprattutto della premiazione, occasione per il consueto lancio dei gadget offerti dalle aziende che supportano l’evento. Le pre-iscrizioni al contest sono aperte: gli atleti possono mandare una e-mail con i dati anagrafici all’indirizzo web info@marineddabay.com. L’organizzazione garantirà un posto in batteria ai primi trentadue atleti, gli altri saranno collocati nella lista d’attesa e inseriti nel tabellone soltanto se ci sarà qualche defezione. Il costo d’iscrizione è di 50euro per chi è in possesso di una tessera di un surf club affiliato alla Fisw-Surfing, 60euro per gli atleti non tesserati.
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas