Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notizieportotorresSportBasket › Coppa Italia: Gsd Porto Torres cede al Cantù
M.P. 22 marzo 2019
La squadra di coach Lamine Sene ha ceduto ai campioni d’Italia e detentori del titolo della UnipolSai Briantea84 Cantù, col punteggio di 55-86
Coppa Italia: Gsd Porto Torres cede al Cantù


PORTO TORRES - Niente da fare per GSD Key Estate Porto Torres nella prima semifinale della XXV Coppa Italia Trofeo Antonio Maglio di basket in carrozzina, in corso di svolgimento al Palazzetto dello Sport Alberto Mura di Porto Torres. La squadra di coach Lamine Sene ha ceduto ai campioni d’Italia e detentori del titolo della UnipolSai Briantea84 Cantù, col punteggio di 55-86.

Partenza lanciata della Key Estate che, con Puggioni e Mosler, si porta subito sul 7-0. Cantù non si scompone e risponde con Berdun, Papi e Santorelli, rientrando sul 6-7 a 6’39” dalla prima sirena. Dopo un altro canestro di Puggioni, la Briantea prova ad allungare e, con Raourahi ed il solito Berdun, mette il naso avanti sull’11-9. Le due squadre danno vita ad un appassionante botta e risposta e l’alternanza nei risicati vantaggi la fa da padrona nella seconda parte del quarto. Al 10’ il punteggio è di 20-19 per il GSD.

Ancora squadre vicine in avvio di seconda frazione. A 6’59” dall’intervallo, con una tripla di Bandura, il punteggio è ancora in parità, sul 27-27. Ancora Bandura, poco dopo, fa allontanare leggermente il team turritano che, a 5’22” dal 20’, conduce per 32-29. Per Cantù sale in cattedra Carossino ed i brianzoli si rendono protagonisti di una folata che fa chiudere loro il secondo quarto sul 44-32.

Al rientro sul parquet, il marcatissimo Filipski e Mosler accorciano le distanze, ma Carossino è implacabile. Il giocatore canturino, coadiuvato da Geninazzi e Raourahi, porta i propri colori sul +16, 52-36 a 5’20” dalla terza sirena. Falchi e Bandura scuotono la Key Estate, ma Cantù non demorde e si va agli ultimi 10’ sul 60-43 brianzolo.

Avvio di quarto nuovamente di marca GSD, con Bandura e Puggioni, ma la Briantea è pronta a rispondere e ad aumentare il proprio vantaggio. Brilla anche Sagar e la UnipolSai arriva sul 72-49 a 5’33” dalla fine del match. Mosler cerca di tenere a galla i suoi, ma Cantù chiude in crescendo.

Si sta ora giocando la seconda semifinale, tra il S. Stefano Avis e la DECO Group Amicacci Giulianova. La perdente sarà avversaria del GSD Key Estate Porto Torres, domani mattina alle ore 9, nella finale per il 3°/4° posto, mentre la vincente contenderà il trofeo (alle ore 11) alla UnipolSai Briantea84 Cantù.


Unipolsai Briantea84 Cantù – Gsd Key Estate Porto Torres 86-55 (19-20, 25-12, 16-11, 26-12)

Unipolsai Briantea84 Cantù (37/62, 1/3, 9/10 T.L.) – Berdun 13 (6/10, 0/1, 1/1 t.l.), Santorelli 8 (3/4, 2/2 t.l.), Papi 2 (1/9), Raourahi 10 (5/5), Geninazzi 9 (4/7, 0/1, 1/1 t.l.), De Maggi 4 (2/6), Sagar 12 (6/7), Carossino 28 (10/13, 1/1, 5/6 t.l.), Morato, Perez (0/1 da 2). All. Bergna

Gsd Key Estate Porto Torres (21/45, 2/9, 7/14 T.L.) – Jimenez Gonzalez (0/1 da 2), Bandura 17 (5/11, 2/3, 1/1 t.l.), Puggioni 10 (5/9, 0/2 t.l.), Mosler 21 (9/16, 3/7 t.l.), Filipski 4 (1/6, 0/6, 2/2 t.l.), Falchi 3 (1/2, 1/2 t.l.), Veloce, Elia n.e., Ziki n.e. All. Sene
23:22
Nel difficile match contro i detentori della Supercoppa, l´UnipolSai Briantea Cantù, Filipski e compagni, finalmente al completo, ribaltano il match ed incassano i primi due punti nel campionato di basket in carrozzina
16/11/2019
Nell´anticipo serale valido per la nona giornata della regular season del campionato Lba, il Banco di Sardegna Dinamo Sassari batte 100-81 la Grissin Bon Reggio Emilia in un PalaSerradimigni sold out
© 2000-2019 Mediatica sas