Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notizieportotorresCulturaAmbiente › Overlap: workshop sulle migrazioni all´Asinara
M.P. 13 aprile 2019
La coincidenza tra le rotte degli uccelli e i flussi migratori degli uomini sarà l´oggetto del workshop multidisciplinare che si svolgerà dal 27 maggio al 2 giugno nel Parco Nazionale dell´Asinara
Overlap: workshop sulle migrazioni all´Asinara


PORTO TORRES - Dall'Africa all'Europa passando per il mar Mediterraneo: gli uomini e gli uccelli seguono le stesse rotte migratorie, secondo le mappe elaborate dall’Ispra, Istituto superiore per la ricerca ambientale e da Medu, Medici per i diritti umani. La coincidenza tra le rotte degli uccelli e i flussi migratori degli uomini sarà l'oggetto del workshop multidisciplinare che si svolgerà dal 27 maggio al 2 giugno nel Parco Nazionale dell'Asinara.

Una settimana per indagare, a contatto con la natura, la relazione tra migrazione, biodiversità e residenza, con la direzione di scienziati e artisti provenienti da differenti discipline, dalla biologia all'architettura, dall'antropologia alla danza, dall'ornitologia alla letteratura. Il workshop, che vede il coinvolgimento dei beneficiari del progetto Sprar (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati) del Comune di Sassari, gestito dal Gus (Gruppo Umana Solidarietà), provenienti dall'Africa occidentale subsahariana, si rivolge a un numero massimo di ulteriori 4 partecipanti, danzatori, performer, ricercatori, studiosi che abbiano una formazione di base nelle arti performative.

Il lavoro si svolgerà in gran parte open air, in luoghi differenti dell'isola dell'Asinara e in diversi momenti della giornata, dal mattino alla notte. In conclusione del workshop, domenica 2 giugno, sarà realizzata una performance itinerante, aperta al pubblico, con musica dal vivo, danza e narrazione. Questa fase di lavoro collettivo altro non è che la prima parte di un progetto più ampio, che prevede la realizzazione, nell'arco del triennio 2019/2021 di eventi performativi, espositivi e scientifici in diversi paesi europei.

del progetto, infatti, di cui è capofila l'associazione Senza Confini di Pelle e di cui sono promotori l'Ente Parco dell'Asinara e il Gus (Gruppo Umana Solidarietà), sono soggetti nazionali e internazionali, dalle Università degli Studi di Sassari e Cagliari al Centre Chorégraphique National de Nantes, dal Centro Studi Fauna di Porto Torres al Living Theatre di New York. Il costo del workshop, che sarà condotto in lingua italiana, francese e inglese, è di 250 euro comprensivi di vitto e alloggio. Per rispondere alla call è necessario inviare una mail con curriculum vitae e lettera motivazionale a overlap.workshop@gmail.com entro lunedì 6 maggio. Per ulteriori informazioni è possibile chiamare i numeri 3470561735 – 3384040237.
19/11/2019
Il Nucleo di ricerca sulla desertificazione dell´Uniss coordina il progetto Eni CbcMed, finalizzato dall´Unione europea, per il riutilizzo di acque non convenzionali in agricoltura
19/11/2019
Come programmato dall’assessore comunale all’Ambiente Andrea Montis, in accordo con l’esigenza più volte segnalata dai cittadini di una pulizia più efficace e di dettaglio delle vie, prende il via venerdì mattina il programma di spazzamento destinato a stabilizzarsi
19/11/2019
«Patrimonio ambientale da tutelare e preservare», hanno dichiarato al Teatro Eliseo, gli assessori regionali della Difesa dell’Ambiente Gianni Lampis e dell’Agricoltura, Gabriella Murgia
18/11/2019
La Giunta di Alghero, su proposta dell´assessorato allo Sviluppo Sostenibile, Andrea Montis, licenzia le "benemerenze" da conferire ai cittadini «che contribuiscono alla sostenibilità ambientale». Saranno massimo tre all'anno: via alle candidature
18/11/2019
«Le sfide che ci attendono sono di una complessità finora inedita e richiedono strategie nuove e un crescente impegno a ogni livello, per limitare i cambiamenti climatici e accelerare la transizione verso un modello energetico ed economico più sostenibile», è stato dichiarato durante l´assemblea regionale tenutasi nel parco Molentargius-Saline
© 2000-2019 Mediatica sas