Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziealgheroPoliticaElezioniCdx al palo: veti e imboscate
M.T. 13 maggio 2019
Tutti i partiti fermi sulle loro posizioni: si continua a discutere di candidature ad Alghero. A Conoci, Camerada e Marinaro si aggiunge la Caria. Intanto nelle ultime ore c´è stato il tentativo di sondare la disponibilità di figure esterne: hanno tutti rifiutato. Lega e Psd´Az stringono su Mario Conoci, ma Forza Italia cerca di riaprire il tavolo di Sassari
Cdx al palo: veti e imboscate


ALGHERO - Alghero, Cagliari, Sassari e ritorno ad Alghero. In poco più di 48 ore i portacolori dei principali movimenti del Centrodestra algherese hanno solcato da nord a sud le sedi di partito alla disperata ricerca di una convergenza difficile e faticosa da trovare. Risultato? Ai tre principali contendenti la poltrona di candidato alla carica di sindaco nella Riviera del Corallo è molto probabile che a questo punto se ne aggiunga una quarta: Giovanna Caria, quota Forza Italia.

Il suo nome girava da qualche settimana tra i leader locali, oggi potrebbe essere proprio lei a scalzare Nunzio Camerada nella classifica di gradimento del popolo Azzurro e tentare una convergenza almeno nella maggioranza dei simboli. Perché sullo sfondo rimane chiara la spaccatura: Troppi i veleni ancora presenti in circolo tra i partiti, e troppo fresche le ferite aperte dopo le elezioni regionali, col passaggio di testimone tra Tedde e Pais in Regione. C'è poi lo spoils system cagliaritano ad ingarbugliare ulteriormente le cose.

Niente da fare anche per Solinas: mettere insieme pezzi ormai logori e distanti di coalizione è impresa anche per il nuovo Governatore sardo del Psd'Az, che a questo punto parrebbe preferire limitarsi ad assistere alla contesa per poi agire di conseguenza. Si parte infatti da alcuni dati incontrovertibili: Cagliari ha scelto il portacolori dei Fratelli d'Italia; Sassari, per ora, esprime un candidato vicino a Riformatori e Fortza Paris, con Forza Italia molto scontenta che tenta di riaprire il tavolo; l'indicazione regionale della prima ora su Alghero premiava Psd'Az e Lega, ma veti incrociati hanno portato all'imboscata.

Così, quando mancano ancora pochi giorni per la presentazione delle liste e dei candidati, tutti rimangono sulle loro posizioni con Lega e Psd'Az quasi certi di correre col loro uomo forte. Anche Eugenio Zoffili è stato abbastanza chiaro: senza accordi su candidati e liste (che dovranno essere tutte scandagliate ed epurate da «impresentabili») non c'è possibilità di convergenza. Intanto nelle ultime ore c'è stato anche il tentativo di sondare la disponibilità alla candidatura di figure esterne ai partiti: avrebbero tutti rifiutato.

Nella foto: Mario Conoci, è lui il candidato più autorevole per Psd'Az e Lega ad Alghero
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas