Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notizieportotorresCronacaAmbiente › Disastro ambientale: 3 dirigenti Syndial indagati
M.P. 13 giugno 2019
Avviso di conclusione di indagini dei carabinieri Noe a carico di tre dirigenti della società del Gruppo Eni, specializzata nelle attività di bonifiche ambientali di siti industriali
Disastro ambientale: 3 dirigenti Syndial indagati


PORTO TORRES - I carabinieri del Noe di Sassari coordinati dalla Procura della Repubblica sassarese, al termine di complesse ed approfondite indagini, avviate fin dal 2015, a seguito del rinvenimento da parte dei militari, di una vasta area di quattro ettari, adibita a discarica di rifiuti speciali pericolosi hanno notificato l’avviso di conclusione indagini e informazione di garanzia, emesso dalla citata Autorità Giudiziaria, a carico di tre dirigenti della società del Gruppo Eni, specializzata nelle attività di bonifiche ambientali di siti industriali.

Si tratta di scarti di processi chimici del fosforo e scorie fosforose con presenza anche di “radionuclidi naturali” , nel polo petrolchimico, in area denominata “palte fosfatiche” ubicata all’interno della zona gestita dalla società Syndial ricadente nel Sin (Sito Interesse Nazionale). La zona è oggetto di operazioni di bonifica ambientale, già sottoposta a sequestro preventivo, per la quale i Noe hanno notificato l’avviso di conclusione indagini e informazione di garanzia, emesso dalla Autorità Giudiziaria, a carico di tre dirigenti della società del Gruppo Eni, specializzata nelle attività di bonifiche ambientali di siti industriali.

L’ipotesi accusatoria è quella di aver realizzato e gestito l' area, dal 2011 al giugno 2015, una discarica non autorizzata di rifiuti speciali pericolosi, cosi commettendo un fatto diretto a causare un disastro ambientale, dal quale poteva derivare un pericolo per la pubblica incolumità, consentendo anche lo sversamento nella falda e sul terreno delle acque di dilavamento. Nel sito interessato, sono state avviate, le operazioni di bonifica.
23:23
Questa mattina, si è svolto un incontro tra Legambiente Sardegna con il presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solinas per illustrare il documento scaturito dalla conferenza del 7 ottobre, che ha visto la partecipazione di numerosi esperti
12:08
E’ stata firmato ieri mattina il decreto per l’istituzione del monumento naturale “Arco e Punta Sa Berrita-Supràppare”, sito geologico costituito da due unità nel massiccio del Monte Limbara: un arco di roccia e la punta Sa Berrita, nota anche come Rocca manna Supràppare
20/10/2019
L´immobilismo della Giunta Conoci inizia a determinare gravi e pesanti ripercussioni nei quartieri algheresi. L´appello della Civica "Per Alghero": sul parco Don Poddighe andare avanti, è un progetto concordato, condiviso e definito con il Comitato di Quartiere
© 2000-2019 Mediatica sas