Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notiziesassariCronacaArresti › Litiga con l´ex: arrestato senegalese
Red 17 luglio 2019
Ieri sera, la Polizia di Stato di Sassari ha tratto in arresto un 28enne, già noto alle Forze dell´ordine, per violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale
Litiga con l´ex: arrestato senegalese


SASSARI – Ieri sera (martedì), la Polizia di Stato di Sassari ha tratto in arresto un 28enne senegalese, già noto alle Forze dell'ordine, per violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale. Gli agenti della Sezione Volanti della locale Questura, durante un servizio di controllo del territorio, su segnalazione al 113 sono intervenuti nel quartiere di Luna e sole, per un litigio tra una donna ed il suo ex compagno.

I poliziotti, giunti sul posto, hanno individuato il ragazzo, già noto per questi episodi, all’interno di un cortile condominiale che cercava di entrare nella casa della donna e lo hanno invitato ad allontanarsi dal luogo. Facendo finta di assecondare la richiesta dei poliziotti, l'africano si è prima allontanato, per poi ripresentarsi brandendo una sedia di ferro ed un tubo metallico contro gli agenti. Vista la determinazione degli stessi, il giovane ha desistito dal compiere ulteriori azioni e si è consegnato.

Una volta fatto salire sull’auto di servizio, il 28enne, giunto in prossimità della Questura, ha improvvisamente reagito, sferrando calci alla portiera ed al divisore in plexiglas interno dell’auto. Anche negli uffici, ha proseguito l’azione violenta nei confronti dei poliziotti. Per questi motivi, dopo le formalità di rito, su disposizione dell’Autorità giudiziaria, il giovane è stato arrestato e trattenuto nelle celle di sicurezza della Questura in attesa dell’udienza di convalida prevista per oggi.
16/8/2019
Il Nucleo Investigativo del Comando provinciale di Lucca, che si avvalso della collaborazione del Reparto Territoriale di Olbia, ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Firenze Sara Farini, nei confronti di tre ucraini, tutti indagati per associazione finalizzata al traffico transnazionale di sostanze stupefacenti
© 2000-2019 Mediatica sas