Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziesardegnaPoliticaUniversità › Al via Master and back
Red 25 luglio 2019
Una borsa di studio per pagare un master di eccellenza, le spese di vitto e di alloggio fino a un massimo di dodici mesi e quelle di viaggio andata e ritorno dall’Italia. Il bando è on-line sulla pagine dell’Agenzia sarda per le politiche attive del lavoro e da ieri, si può fare domanda compilando l’apposito form
Al via Master and back


CAGLIARI - Una borsa di studio per pagare un master di eccellenza, le spese di vitto e di alloggio fino a un massimo di dodici mesi e quelle di viaggio andata e ritorno dall’Italia. Torna Master and Back e per i laureati sardi con meno di trentasei anni si aprono nuove opportunità di crescita professionale ed occupazionale. Il bando è on-line sulla pagine dell’Agenzia sarda per le politiche attive del lavoro e da ieri (mercoledì), si può fare domanda compilando l’apposito form. Master and Back è un programma finanziato con fondi Por-Fse, che consente ai ragazzi sardi di frequentare master in università prestigiose, permettendo loro di tornare in Sardegna con un grande bagaglio di conoscenze e competenze.

Possono fare domanda i giovani laureati sardi che non abbiano compiuto trentasei anni (quarantuno, nel caso di persone disabili) alla data di pubblicazione dell’avviso e che, alla data dell’invio telematico: siano residenti in Sardegna continuativamente da almeno dieci anni, abbiano ottenuto l'ammissione incondizionata al master prescelto, abbiano un indicatore Isee non superiore ai 56mila euro, abbiano conseguito la laurea con un voto non inferiore ai 100/110 o, in caso di voto inferiore, ottenuto l'ammissione ad un Master erogato da una delle prima trenta Università al mondo (classifica Qs world university ranking by subject 2018). Possono partecipare al bando coloro il cui master ha avuto inizio o debba iniziare dopo il conseguimento della laurea (specialistica o a ciclo unico), oppure che sia iniziato il primo settembre 2018 e che sia ancora in corso alla data di pubblicazione del bando, oppure che debba iniziare entro il 31 marzo 2020. I master si devono concludere entro il 31 gennaio 2023, avere una durata di 1500 ore ed almeno nove mesi o prevedere 60crediti formativi. Inoltre, devono avere un obbligo di frequenza fuori Sardegna non inferiore a cinque giorni alla settimana. Alla data di presentazione della domanda, infine, i master non devono aver comunque superato il 50percento delle ore complessive. I master devono rilasciare il titolo finale di master universitario di secondo livello o, nel caso di master erogati da università estere, rilasciare il titolo finale di master universitario.

La borsa di studio prevede il rimborso delle tasse universitarie fino ad un massimo di 12mila euro, l'erogazione di un importo forfettario mensile per le spese di vitto ed alloggio fino ad un massimo di mille euro al mese per dodici mesi consecutivi, il rimborso forfettario delle spese di viaggio una tantum. Tutti gli importi sono calcolati in base all’Isee. Non possono partecipare coloro che hanno già beneficiato dei programmi “Master and back” e “Talent up” o che beneficiano di altre misure finanziate con fondi comunitari, nazionali e regionali o di finanziamenti a fondo perduto o altri contributi a erogati dall’Università ospitante o da altri soggetti. Non possono essere finanziati Master già conclusi al momento della pubblicazione dell’Avviso. Le domande devono essere presentate esclusivamente attraverso la procedura e la compilazione del form on-line del sito internet istituzionale della Regione autonoma della Sardegn,a sezione Master and back Alta formazione. Sono previste due scadenze per rendere compatibili i tempi di apertura dell’avviso con quelli di selezione e di inizio dei percorsi formativi: fino alle 12 di giovedì 26 settembre (importo dedicato 3milioni di euro); dalle 10 di martedì 29 ottobre alle 12:00 del 29 gennaio 2020 (importo dedicato 2,5milioni di euro). E’ possibile presentare solo una domanda. Al termine dell’istruttoria curata dall’Aspal e della valutazione tecnica a cura di una Commissione di valutazione, sarà pubblicata una graduatoria per ciascuna scadenza.
Commenti
10:21
L´Ateneo sassarese verificherà se ci siano state irregolarità nella gestione amministrativa e contabile delle Cliniche veterinarie e valuterà eventuali responsabilità da parte di chi ha deciso di chiuderle
18/10/2019
Cresce l´impegno dell´Università degli studi di Sassari, che garantisce il diritto allo studio agli stranieri con protezione internazionale. Assegnate le cinque borse di studio attribuite dalla Crui e dal Ministero dell´Interno
© 2000-2019 Mediatica sas