Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziealgheroAmbienteCronaca › Lotta agli incivili: sanzioni per abbandono di rifiuti
Red 12 agosto 2019
Sanzioni in vista per i maleducati che sono stati ripresi dalle telecamere, che documentano le cattive abitudini di chi, ad Alghero, non usa le oasi ecologiche come dovrebbero essere usate, cioè come valvola di sfogo per eventuali conferimenti extra causati dall’impossibilità di rispettare il calendario del porta a porta
Lotta agli incivili: sanzioni per abbandono di rifiuti


ALGHERO - Sanzioni in vista per i maleducati che sono stati ripresi dalle telecamere, che documentano le cattive abitudini di chi, ad Alghero, non usa le oasi ecologiche come dovrebbero essere usate, cioè come “valvola di sfogo” per eventuali conferimenti extra causati dall’impossibilità di rispettare il calendario del “porta a porta”. Infatti, le isole informatizzate non sostituiscono il conferimento dei rifiuti porta a porta, che rimane la modalità principale di raccolta dei rifiuti urbani. Le “video trappole” sono in funzione in tutti i punti di conferimento, con risultati che passano poi alla parte amministrativa sotto forma di sanzione per abbandono di rifiuti sul suolo pubblico.

Per garantire il decoro, nonostante gli incivili, sono stati portati a tre i passaggi quotidiani nelle isole ecologiche informatizzate, in particolare quelle situate in Via de Gasperi ed in Via De Curtis, dove gli interventi di bonifica vengono svolti con più assiduità da quando, da alcuni giorni, sono state messe fuori uso. Il Settore Ambiente sta tuttavia procedendo alla riparazione delle strutture, procedura che richiede oggettivamente l’attesa del rientro dalle ferie delle aziende fornitrici dei ricambi. L’ottimo risultato della raccolta differenziata, che ha raggiunto a luglio la percentuale del 71,5percento, garantisce una prospettiva di risparmio per le casse dell’ente e quindi per i cittadini che pagano la Tari, ma resta da migliorare ancora il dato percentuale in maniera da renderlo stabile.

La lotta gli incivili rientra tra le azioni più efficaci per raggiungere lo standard di conformità alla normativa regionale, che premia i Comuni virtuosi. La pulizia ed il decoro della città «non può dipendere solo da chi la deve pulire, ma dipende anche e soprattutto da chi la vive. Per coloro che ancora non hanno ritirato i mastelli, si informa che possono recarsi presso la sede di Alghero Ambiente, in località Ungias Galantè, e provvedere al loro ritiro, assieme alle buste e al necessario materiale informativo», chiosano dagli uffici comunali.
16:08
Prosegue l’impegno della Polizia stradale di Sassari, Olbia e Tempio Pausania sul territorio della provincia, per la prevenzione agli incidenti stradali e la promozione di comportamenti di guida, nel rispetto del Codice della strada. Denunciato un giovane algherese per ricettazione, trovandosi alla guida di un veicolo di grossa cilindrata, poi risultato rubato a Cagliari nel 2015
20/8/2019
Le Fiamme gialle di Sarroch hanno individuato due cinesi intente a massaggiare due clienti di uno stabilimento balneare. Le asiatiche sono state denunciate alla Procura della Repubblica del Tribunale di Cagliari per l’esercizio abusivo della professione
20/8/2019
Trasferito al Brotzu di Cagliari in gravissime condizioni, il 48enne è morto alle 2.30 di notte per via delle ferite riportate. Indagini coordinate dai carabinieri
20/8/2019
L´ex sindaco di Alghero interviene sulle quotidiane sottrazioni di sabbia dalle spiagge sarde da parte di turisti che, secondo una recentissima sentenza della Corte di cassazione, «integra il reato di furto aggravato e, come tale, deve essere trattato, con irrogazione delle pene previste e con il sequestro dei mezzi utilizzati per asportare la risorsa»
20/8/2019
Proseguono le azioni della Guardia di finanza a contrasto allo spaccio ed alla diffusione di sostanze stupefacenti. Sequestrati 6,2grammi di marijuana, 27,75grammi di hashish, 0,6grammi di cocaina, quattro spinelli e 95euro. Otto le persone segnalate alla Prefettura ed una denunciata a piede libero
© 2000-2019 Mediatica sas