Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notizienuoroCronacaArresti › Rapina una sala giochi: arrestato
A.S. 7 ottobre 2019 video
Era la sera del 27 febbraio 2019, intorno alla mezzanotte, quando i Carabinieri della Stazione di Dorgali intervennero in una sala giochi del paese, ubicata poco distante dalla caserma, dopo aver ricevuto la segnalazione al numero di pronto intervento. Le immagini
Rapina una sala giochi: arrestato


NUORO - Nei giorni scorsi i Carabinieri della Stazione di Dorgali hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un irgolese di 28 anni, resosi responsabile di una rapina ad una sala giochi di Dorgali. Era la sera del 27 febbraio 2019, intorno alla mezzanotte, quando i Carabinieri della Stazione di Dorgali intervennero in una sala giochi del paese, ubicata poco distante dalla caserma, dopo aver ricevuto la segnalazione al numero di pronto intervento.

Nel particolare, due sconosciuti con il volto travisato con sciarpe, si erano introdotti nell’esercizio commerciale e avevano minacciato una coppia di fidanzati, che gestiscono l’esercizio commerciale, puntandogli probabilmente una pistola dietro alla schiena e rinchiudendoli poi in un vano sottoscala. Mentre i ragazzi si trovavano all’interno dello sgabuzzino, i malviventi avevano iniziato a trafugare tutti i contanti presenti nel registratore di cassa, fino a danneggiare tutte le slot machines presenti nel locale, per accaparrarsi il denaro in esse contenute.

In totale l’ammontare del bottino è stato di circa 3500 euro. Oltre a tutto il danno già commesso, per darsi alla fuga avevano rubato anche l’autovettura della coppia, impossessandosi delle chiavi trovate sul bancone della sala giochi. Una volta dileguatisi i rapinatori, i due fidanzati, molto spaventati, si erano diretti nella vicina caserma dei Carabinieri per denunciare quanto fosse accaduto poco prima. I Carabinieri di Dorgali, una volta raccolte tutte le informazioni necessarie sull’accaduto, avevano richiesto l’intervento dei colleghi dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Siniscola, specializzate nei sopralluoghi per il repertamento di tracce utili per le indagini, che, giunti sul luogo del delitto, avevano iniziato una minuziosa ricerca.

Grazie a questo importante risultato investigativo, i Carabinieri della Stazione di Dorgali, competenti sull’indagine, avevano quindi richiesto l’emissione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per l’indagato. L’Autorità Giudiziaria quindi, concordando con le risultanze investigative dell’Arma e valutando l’effettiva gravità del fatto, legata alla pericolosità della persona, ha emesso ieri il provvedimento di custodia cautelare in carcere per l’autore della rapina. Al momento il rapinatore si trova al carcere di “Badu ‘e Carros” di Nuoro, dove verrà interrogato nelle prossime ore dai magistrati.
Commenti

21:37
Secondo quanto riportato da alcune testate online del luogo, una 24enne avrebbe confessato. La dominicana avrebbe ammesso di aver aver strangolato il sardo, con cui aveva una relazione da circa quattro anni
21:29
I Carabinieri dell’aliquota Radiomobile della Compagnia di Bonorva sono intervenuti a Thiesi per sedare una lite tra familiari in un appartamento. Durante l’intervento, uno dei litiganti, già sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale, manifestava ai militari il desiderio essere arrestato per espiare le sue malefatte in carcere “come un delinquente vero e non a casa”
16/10/2019
Le Fiamme gialle del locale Gruppo, coordinate dal Comando provinciale di Sassari della Guardia di finanza, hanno tratto in arresto un olbiese che, millantando conoscenze tra funzionari dell’Amministrazione finanziaria, avrebbe intimorito degli imprenditori della zona con minacce di sanzioni, facendosi consegnare denaro contante in più occasioni
© 2000-2019 Mediatica sas