Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziesassariPoliticaSanità › Policlinico sassarese: c´è l´accordo
Red 8 ottobre 2019
«Garanzie per i servizi e per i lavoratori», hanno sottolineato gli assessori regionali del Lavoro Alessandra Zedda e della Sanità Mario Nieddu, dopo l´accordo firmato questo pomeriggio a Cagliari, per la riassunzione della forza lavoro della struttura
Policlinico sassarese: c´è l´accordo


SASSARI - «La Regione ha puntato, sin dall’inizio, a salvare l’occupazione e mantenere i servizi sul territorio. Con gli impegni assunti oggi vediamo realizzarsi queste aspettative». Esprimono soddisfazione gli assessori regionali del Lavoro Alessandra Zedda e della Sanità Mario Nieddu, per l’accordo firmato questo pomeriggio (martedì) a Cagliari per la riassunzione dei lavoratori del Policlinico sassarese.

Come previsto dal documento, sottoscritto dalla Regione autonoma della Sardegna, dall'Aspal, dai sindacati e dalla Labor, la società che a luglio ha rilevato il Policlinico, dal primo gennaio 2020 avvierà le procedure per il reintegro del personale licenziato dopo il fallimento della precedente gestione. Presente all’incontro anche Confindustria Sassari.

«Un risultato raggiunto grazie al contributo di tutti – spiegano gli esponenti della Giunta Solinas – e in cui, come Regione, abbiamo creduto fortemente. Il progetto sperimentale di politiche attive del lavoro per la ricollocazione del personale del Policlinico nelle strutture del sistema sanitario regionale, ci ha permesso da un lato di non disperdere i lavoratori, garantendo la continuità occupazionale, dall’altro di impiegare importanti professionalità con lo scopo di contribuire all’abbattimento delle liste d’attesa nel territorio. Ora, con la nuova proprietà, tutti i lavoratori saranno riassorbiti nella struttura sassarese. Apprezziamo – concludono gli assessori – l’attenzione per il territorio da parte di Labor, a conferma della volontà di investire nella nostra Isola, consentendo di dare risposte a un territorio che diversamente avrebbe visto un ulteriore impoverimento dell’offerta di servizi sanitari che invece resteranno nel Sassarese».

Nella foto: l'assessore regionale Mario Nieddu
Commenti
10:10 video
Il presidente del Consiglio regionale, Michele Pais, blocca ogni dubbio e ringrazia la Commissione sanità ed il suo presidente. «Subito il Primo livello» assicura, e sul nuovo ospedale della città di Alghero sarà lui il «vigile» degli impegni presi dalla Giunta e dal Governatore Christian Solinas. L’intervista
15:16
L´assessore regionale della Sanità Mario Nieddu commenta la decisione di Ats di coprire la carenza di specialisti ortopedici del Sirai con personale sanitario del Cto, in seguito al trasferimento di due medici
17/10/2019
Già nel tardo pomeriggio di martedì, l´incontro tra Ats, Assessorato regionale della Sanità ed i rappresentanti della struttura ospedaliera si era concluso positivamente con un accordo propedeutico alla stipula del contratto, la cui firma è arrivata ieri
16/10/2019 video
Nelle parole del presidente della Commissione Sanità del Consiglio regionale Sardo, Domenico Gallus, tutte le incognite che gravano sugli ospedali di Alghero. Si spera nella nuova legge sulla Sanità annunciata dalla Maggioranza. E Mario Conoci mette tutti in guardia
16/10/2019 video
L´intervento del sindaco di Alghero, Mario Conoci, in occasione della riunione della Commissione Sanità del Consiglio Regionale Sardo svoltasi presso il presidio ospedaliero di Alghero. Rimane grande incertezza sul futuro della sanità nel territorio, con Ozieri che boccia il Presidio unico mettendo perfino a serio rischio il Primo Livello. Così il Sindaco chiude mettendo in guardia il presidente Gallus: «La sanità di Alghero non può più aspettare». Le sue parole davanti a tutti i dirigenti medici.
© 2000-2019 Mediatica sas