Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziealgheroPoliticaPolitica › «Amministrazione triste, pensino alle promesse»
Cor 31 ottobre 2019
Perfino i lavori per i nuovi asfalti avviati ad Alghero altro non sarebbero che il frutto della vecchia amministrazione. Così il consigliere Pietro Sartore prova a dare una sveglia: si esca dal triste immobilismo
«Amministrazione triste, pensino alle promesse»


ALGHERO - «Grazie al bilancio di previsione 2019, approvato nella scorsa consiliatura, con il quale sono state stanziate le risorse necessarie, e al cronoprogramma già avviato dalla precedente amministrazione si stanno asfaltando le strade in città. Tutto molto normale e nella giusta logica della continuità amministrativa, se non fosse che qualcuno, per nascondere il proprio immobilismo, prova in maniera maldestra e piuttosto triste ad attribuirsi meriti non propri».

E' il consigliere Pietro Sartore a sottolineare l'ennesimo scivolone a cui è andata incontro l'Amministrazione comunale algherese guidata dal sindaco Conoci [LEGGI]. «L’auspicio per il futuro è che l’amministrazione, invece di cercare di attribuirsi i meriti di chi l’ha preceduta (come aveva già provato a fare sul tema raccolta differenziata) dia, finalmente, seguito alle proprie numerose promesse elettorali».

Sartore tocca note molto dolenti. «Se può essere utile come promemoria per gli amministratori, mi permetto di ricordare ad esempio che gli anziani sono ancora all’ostello e che il nuovo Centro Anziani è ancora previsto a Fertilia, oppure che la riscossione dei tributi è ancora affidata a una società esterna. Pertanto - conclude - invece di impiegare tempo a costruire comunicati fuorvianti, nel tentativo di provare a prendersi meriti di altri, sarebbe meglio spendere tutte le energie per iniziare a dare gambe a quanto promesso. I mesi passano».
Commenti
20:02
Se constatiamo che la funzione di “figlio” viene svolta da: un consigliere comunale in carica fortemente compromesso con la titolarità della società di gestione; mentre la funzione di “figliastro” viene svolta da: Antonello Cuccureddu, la cui figlia era candidata nelle file del Psd´Az, allora l´espressione assume un significato più forte: quello della disparità di trattamento, che ci riporta anche ad infividuare l´abuso, ovvero l´omossione in atti d´ufficio. Bentornata Alghero! Ma quale Alghero trova? Quella della giustizia oppure quella dei figli e figliastri?
6/12/2019
La Lega Salvini Premier sarà presente in mille piazze italiane, il 7 e 8 Dicembre, e raccoglierà le firme per chiedere al Governo il ritiro all’adesione della riforma del MES
4/12/2019
Vent’anni fa, moriva la prima presidente donna della Camera. «Uno dei più fulgidi esempi della politica italiana», così la ricorda la deputata algherese del Movimento 5 stelle Paola Deiana
© 2000-2019 Mediatica sas