Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziealgheroSportSport › Dressage: Club ippico Capuano eccellenza italiana
A.B. 13 novembre 2019
Il sodalizio algherese si è confermato un’eccellenza anche al Campionato italiano Dressage Fisdir, a Pontedera, dove si è gareggiato anche per il Concorso nazionale “Circuito integrato” Fise
Dressage: Club ippico Capuano eccellenza italiana


ALGHERO - Nel primo fine settimana di novembre, è stata Pontedera ad ospitare la manifestazione che si è svolta al Circolo ippico Lo Scoiattolo. Questo, grazie al protocollo d’intesa firmato dalle due Federazioni, che ha fatto sì che si potesse tenere un concorso nazionale dedicato allo sport integrato ed all’equitazione paralimpica. Dressage, con Campionato Italiano per disabili intellettivo relazionali (Fisdir): “Attacchi”, “Reining”, “Volteggio” ed “Endurance”, queste le specialità messe in campo con l’intento di incentivare e agevolare l’inizio di un percorso verso l’agonismo degli atleti con handicap fisico, ipo e non vedenti e disabili intellettivo relazionali (Fise). Un concorso molto impegnativo poiché i ragazzi hanno affrontato quattro percorsi con grafici differenti e questo grazie al buon livello tecnico acquisito negli anni.

La Sardegna è stata rappresentata dal Club ippico Capuano di Alghero e dal Circolo ippico Giara oristanese. I cavalieri del club della Riviera del corallo, accompagnati dal team formato Alessandra Pes, Luca Steccato ed Alice Mirabella, si sono distinti nel Dressage sia nelle prove del campionato Fisdir, sia del Circuito integrato Fise, ottenendo prestigiosi risultati. Secondo posto nella Classifica per società, grazie ai migliori quattro piazzamenti dei suoi allievi ed al miglior risultato tecnico categoria Juniores conseguito da Giulia Madeddu e nella categoria. Amatori da Alessandro Ginatempo. Nel Grado 3 Avanzato, medaglia d'oro per Giulia Madeddu e di bronzo per Paolo Mura (entrambi in sella a Nostradamus), quarto posto per Giovanni Delrio (su Tiodoro) e quinto Antonello Madeddu (in sella a Moser(, del Giara oristanese.

Nel Grado 3 Medio, argento per Gaia Castaldi (in sella a Boera) e bronzo per Alessio Madeddu (su Arajan). Per il Grado 2 Avanzato, imedaglia d'argento per Alessandro Ginatempo (in sella a Boera) e sesto posto per Domenico Riu (su Corea). Nel Grado 1 Elementare, sesto posto per Costantino Manunta. Un orgoglio davvero per tutti gli istruttori e per gli stessi atleti che ogni volta, con rinnovato impegno, si preparano per affrontare al meglio questi importanti appuntamenti agonistici e che condividono con gli altri atleti partecipanti giornate di sport e amicizia. Una vera festa, con le diverse specialità in campo contemporaneamente nei vari spazi del Centro toscano.
Commenti
5/12/2019
30 detenuti diventano trainer sportivi. Gli allievi del corso hanno ricevuto il diploma di istruttore di body building e fitness. Progetto di formazione del CSEN Sardegna negli istituti di Sassari, Nuoro e Cagliari
© 2000-2019 Mediatica sas