Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziealgheroPoliticaTasse › Conoci spiazza tutti: Step fino alla fine
Cor 15 novembre 2019 video
Chi pensava di ascoltare dalle parole della Giunta di Alghero l´annuncio all´internalizzazione del servizio di riscossione coattiva dovrà avere pazienza e ricredersi. Il servizio, per ora, nonostante le numerose promesse del periodo elettorale e le polemiche, rimarrà in capo alla Step. Ecco le parole del Primo cittadino che sgombra totalmente il campo
Conoci spiazza tutti: Step fino alla fine


ALGHERO - Niente rescissione del contratto con la Step e niente internalizzazione della riscossione coattiva alla Secal. Almeno fino alla fine del contratto triennale con la società di Sorso. «La società In house del comune, infatti, non sarebbe in grado di svolgere il servizio essendo stata depotenziata in questi anni». Questo nonostante il sindaco di Alghero, Mario Conoci, ammetta candidamente nel corso della conferenza stampa [GUARDA LE IMMAGINI INTEGRALI] convocata a Porta Terra, grossolani ed «evidenti lacune nel contratto anche a chi non è del settore».

Chi pensava di ascoltare dalle parole della Giunta di Alghero l'annuncio all'internalizzazione del servizio di riscossione coattiva insomma, dovrà avere molta pazienza e ricredersi. Ed anche se la propaganda elettorale e le polemiche del periodo erano tutte incentrate su quello (era perfino stata votata una mozione dall'allora minoranza), il servizio rimarrà in capo alla Step. Ma gli algheresi potranno stare tranquilli: poiché una linea telefonica non basta più, si attiverà una seconda linea per fare le segnalazioni alla Step (la richiesta di intensificare l'attività di ricezione dei cittadini è stata fatta proprio dall'Amministrazione), e si lavora anche per evitare nuove ondate di "cartelle pazze".

«Questa amministrazione in carica da circa 5 mesi, ha trovato notevoli problematiche legate al settore finanziario, dalla riscossione alla gestione complessiva dei tributi. Gli algheresi e le imprese devono essere chiamati a pagare il dovuto e su questo noi vigileremo» ha sottolineato il sindaco di Alghero. Poi un lungo intervento sul passato anche da parte dell'assessore alle Finanze, Giovanna Caria: «Non si possono adottare scelte dirompenti in poco tempo. Io non ci sto. Il problema è delicato e va valutato con senso di responsabilità perchè la Corte dei Conti verifica che ci sia il rispetto delle entrate. Questo è l'approccio di questa amministrazione».

GUARDA LE IMMAGINI DELLA CONFERENZA STAMPA
Commenti

© 2000-2019 Mediatica sas