Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notiziecagliariTurismoEnogastronomia › Is Maistus torna a Tratalias
Red 23 maggio 2019
Prime dieci candeline per il festival sulcitano delle birre artigianali. Traguardo da festeggiare tra eccellenze brassicole, star del calcio, concerti e street food
Is Maistus torna a Tratalias


TRATALIAS – Domani, venerdì 24, e sabato 25 maggio “Is Maistus beer” arriva in doppia cifra e spegne le sue prime dieci candeline. Un traguardo importante per il festival sulcitano delle birre artigianali da festeggiare ovviamente a casa, nel meraviglioso Borgo medioevale di Tratalias. Luogo spettacolare affacciato sul Golfo di Palmas in cui il tempo sembra essersi fermato e che durante il fine settimana diventerà l’ombelico del mondo brassicolo sardo.

Non solo birra artigianale però, la decima edizione di Is Maistus beer si caratterizza per la presenza di diversi eventi sportivi con un testimonial d’eccezione, l’ex calciatore della Roma Alessandro Frau. A rappresentare la qualità del panorama birraio sardo cinque produttori artigianali tra importanti conferme ed alcune novità: “Nora” di Oliena, “Seddaiu” ed “Isola” di Thiesi, “Iskida firm” di Sassari e “Dolmen” di Uri. A questi si aggiunge la storica collaborazione del main sponsor della kermesse, gli italotedeschi di “Kühbacher”.

Non esiste Is Maistus beer senza musica dal vivo. Per la decima edizione, gli organizzatori hanno scelto di far le cose in grande. Sul palco sette diversi progetti musicali provenienti da vari centri dell’Isola capaci di sviluppare diversi ritmi e sonorità: I Colpevoli ed il loro rock’n’roll Anni Cinquanta, il blues dei First underground roots, i Fratelli Banez trio con la loro storia trentennale di countryfolk, i Tasinantska freschi di primo contratto professionistico con un’etichetta della Penisola, le selezioni di Angelo Atzori e Jack Raider e, direttamente dalla Riviera del corallo, il pop-rock dei Cover Garden.

Lo sport è la grande novità di questa edizione. Da sempre, Is Maistus beer porta avanti un’idea di promozione non convenzionale sia del Borgo, sia di tutto il Sulcis. È in questa prospettiva, che rientra lo sviluppo di attività sportive nuove, poco conosciute, ma che possono trasformarsi in realtà attrattive. Una delle più interessanti in tal senso in Sardegna è sicuramente il Footvolley, disciplina che sta riscuotendo parecchio successo e che ad Is Maistus beer verrà presentata dall’associazione sportiva Libertas e dalla star del calcio giocato Alessandro Frau. Birra artigianale, sport, musica live e ovviamente la tradizione culinaria sarda in versione street food sono i pilastri dell’ambizioso programma di questa edizione il cui obiettivo è far diventare l’appuntamento primaverile di Is Maistus beer il primo grande evento della stagione turistica del Sulcis.
Commenti
23/6/2019
Da lunedì 1 luglio, è previsto il taglio delle accise (-40percento) per rilanciare qualità e produzione artigianale. Trenta le realtà brassicole che in Sardegna sfrutteranno il provvedimento che consente di risparmiare sulle tasse
24/6/2019
Sabato sera, il buffet che si è tenuto a bordo del veliero era a base dei prodotti sardi di Campagna amica ed era presente anche l´agnello sardo nelle sue versioni innovative della tartare e delle panadas preparate dalla cooperativa La Genuina
24/6/2019
Nasce la vetrina che valorizza le produzioni della Sardegna. Dopo il suo esordio nella tappa mondiale di Alghero del Rally Italia Sardegna, guarda al futuro con grandi prospettive. Dai borghi ai grandi eventi internazionali, nel segno del marchio Mirtò
© 2000-2019 Mediatica sas