Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notiziesardegnaPoliticaElezioni › Europee, domenica Sardegna al voto
S.O. 24 maggio 2019 video
Le urne in Italia saranno aperte solo domenica 26, dalle 7 alle 23. Possono votare tutti i cittadini che hanno compiuto 18 anni e sono eleggibili quelli che hanno compiuto 25 anni
Europee, domenica Sardegna al voto


SASSARI - Tra il 23 e il 26 maggio 374 milioni di cittadini dell'Unione Europea andranno a votare per eleggere i 751 eurodeputati della legislatura 2019-2024. Il voto è cruciale per il senso politico della costruzione europea, scossa dal terremoto Brexit e vista l'attesa avanzata di euroscettici, forze di destra e partiti antisistema. Ognuno dei 28 Paesi si recherà alle urne in giorni diversi e con un sistema elettorale diverso, che discende dalle diverse storie elettorali dei singoli paesi.

Le urne in Italia saranno aperte solo domenica 26, dalle 7 alle 23. Possono votare tutti i cittadini che hanno compiuto 18 anni e sono eleggibili quelli che hanno compiuto 25 anni. In Italia vige un sistema elettorale proporzionale con soglia di sbarramento al 4%. Quello per le Europee è un sistema disegnato nel 1979, per il primo voto diretto per l'Europarlamento, e 'imita' il proporzionale puro allora vigente anche per le politiche. Nel frattempo il sistema elettorale italiano è cambiato più volte - muovendosi verso forme maggioritarie (il Mattarellum o il misto Rosatellum in vigore) o proporzionali con premi di maggioranza (il Porcellum o l'Italicum) - ma la legge per le europee è rimasta fuori dal dibattito sulle riforme elettorali.

Nel voto di domenica 26 maggio l'Italia eleggerà 76 membri dell'europarlamento, anche se solo 73 entreranno subito in carica. Gli altri tre diventeranno effettivi solo quando il Regno Unito uscirà dall'Unione (leggi: come cambiano i numeri). I 76 seggi che spettano all'Italia saranno scelti con il principio proporzionale "tanti voti, tanti seggi". Unico limite: la soglia di sbarramento al 4%. Quei partiti che a livello nazionale non raggiungeranno almeno quella soglia non entreranno nell'europarlamento. Il territorio nazionale è diviso in 5 circoscrizioni: Nord-Est (15 seggi), Nord-Ovest (20), Centro (15), Sud (18) e Isole (8).

Non sono previste coalizioni, con l'eccezione della possibilità di collegamento per le liste delle minoranze linguistiche con un'altra lista. L'elettore dovrà scegliere una delle liste semplicemente facendo un segno sul simbolo relativo. Inoltre può esprimere fino a tre preferenze, scrivendo il nome dei candidati negli spazi accanto al simbolo. Nel caso in cui l'elettore esprima più di una preferenza, queste devono riguardare candidati di sesso diverso pena l'annullamento della seconda e della terza preferenza.
Commenti

21:03
Monica Pulina, con 326 voti, è la candidata della Lega che ha realizzato la precentuale più alta nelle Elezioni amministrative che hanno visto al voto Alghero, Cagliari e Sassari: l´1,41percento). Francesco Ginesu 0,65percento a Sassari e Paolo Spano 0,30percento a Cagliari
10:00 video
«Un passo dopo l’altro, un centimetro alla volta lotteremo e ci batteremo affinché Alghero possa tornare ad essere una città viva e d’esempio per tutti». Così il coordinatore della Civica di centrodestra ad Alghero, Antonello Muroni
16:15 video
Maurizio Pirisi e Nina Ansini sono tra i veterani del consiglio comunale di Alghero. Anche in occasione delle ultime elezioni arriva un´autentica soddisfazione: l´elezione nell´aula di via Columbano. Le loro parole al microfono del Quotidiano di Alghero
19/6/2019
Niente da fare per l´ex Democratico in corsa col Psd´Az. Non bastano i 148 voti per l´ingresso in Consiglio comunale. Tutto come nel 2014 quando non bastò il ricorso per l'elezione. Il Psd'Az oggi piazza in aula Roberto Trova
19/6/2019 video
Sono certamente loro i volti più genuini ed entusiasti del gruppo consiliare di Forza Italia nel nuovo Consiglio comunale di Alghero. La new entry Tatiana Argiolas e il veterano Peppinetto Musu tra i banchi della Maggioranza algherese garantiranno competenza ed esperienza al nuovo sindaco Mario Conoci. Le loro sensazioni al microfono del Quotidiano di Alghero.
19/6/2019 video
Durissima lezione quella inferta al Primo cittadino di Alghero. Lui rilancia: Faremo opposizione in maniera netta in Consiglio ed in città. «Pronti a riproporre il metodo della formazione e dell'informazione. Cercheremo di ripresentare un Centrosinistra con una nuova visione»
19/6/2019
Per i due candidati rimangono fermi i collegamenti con le liste per l’elezione del Consiglio dichiarati al primo turno. C´è la facoltà di dichiarare il collegamento con ulteriori liste rispetto a quelle con cui è stato effettuato il collegamento nel primo turno
18/6/2019 video
Incontro informale a Porta Terra in attesa della proclamazione ufficiale dei nuovi eletti in Consiglio comunale. Sul tavolo del nuovo sindaco di Alghero Mario Conoci, le pratiche più urgenti e importanti. Circa un´ora è durato il primo incontro col primo cittadino uscente, Mario Bruno. Le immagini sul Quotidiano di Alghero
19/6/2019 video
Con 693 preferenze è la candidata donna più votata nella città di Alghero. Dietro di lei la consigliera più votata dell´intera maggioranza di Centrodestra, Maria Grazia Salaris, e la compagna di lista Gabriella Esposito. Le sue parole
18/6/2019 video
E´ Maria Grazia Salaris la più votata della nuova Maggioranza della città di Alghero. Per lei certamente un incarico di prestigio e responsabilità nella nuova geografia politica algherese: presidenza dell´Aula o assessorato di peso
9:30 video
Emiliano Piras è una delle conferme più nitide nel dopo-elezioni algherese. «Alghero aveva bisogno di un cambio di passo» dice, convinto che in città si respirava da tempo aria di cambiamento
18/6/2019 video
Lega secondo partito della coalizione di Centrodestra ad Alghero, e vero motore insieme a Forza Italia ed alla Civica "Noi con Alghero" della coalizione. 2022 le preferenze totalizzate in città: parlano la più votata del gruppo e la coordinatrice
© 2000-2019 Mediatica sas