Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notiziecagliariCulturaUniversità › A Cagliari, il bello di essere donna
Red 17 giugno 2019
Domani pomeriggio, il rettore dell’Università degli studi di Cagliari Maria Del Zompo consegnerà i premi in denaro ai vincitori de “Il bello e la sfida di essere donna”, il concorso multidisciplinare organizzato dall’Ateneo per promuovere il rispetto e la valorizzazione della figura femminile
A Cagliari, il bello di essere donna


CAGLIARI - Inizierà domani, martedì 18 giugno, alle 16, nell’Aula magna del Palazzo del Rettorato, la cerimonia di premiazione del Percorso multidisciplinare/concorso “Il bello e la sfida di essere donna”, organizzato dall’Università degli studi di Cagliari per promuovere tra gli studenti il rispetto e la valorizzazione della figura femminile e premiare la creazione e la diffusione di video ed elaborati giornalistici sul ruolo della donna nella società, evidenziando le difficoltà che incontra nella realizzazione delle proprie aspirazioni e nella crescita professionale. Gli ottantaquattro studenti che hanno risposto all’invito dell’Ateneo hanno frequentato nei mesi scorsi tre seminari e una tavola rotonda sull’argomento e hanno creato un video o un elaborato scritto in stile giornalistico rappresentativo del tema del concorso.

Sarà il rettore Maria Del Zompo a consegnare i premi in denaro ai primi classificati individuati dalla giuria tecnica, composta dalle giornaliste Roberta Celot e Miriam Mauti e dal docente Massimo Tria: sono stati individuati il primo ed il secondo classificato sia per la categoria “Video”, sia per la categoria “Elaborato giornalistico” (i primi classificati vincono mille euro, i secondi 500). Domani saranno assegnati anche i due premi “social” in base al numero di like ottenuti dai video sulla pagina del concorso (in questo caso il primo vince 700euro, il secondo 300).

Nella foto: il rettore Maria Del Zompo
Commenti
19/7/2019
Dal Mali alla Sardegna per realizzare un sogno. È Bakari Coulibaly il primo laureato dell´Università di Sassari con protezione internazionale. Alla discussione della tesi ha partecipato anche la comunità maliana locale che ha festeggiato con Bouba il traguardo della laurea
© 2000-2019 Mediatica sas