Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notizieportotorresPoliticaAmministrazioneProgetto Turritano apre la sede alla città
M.P. 16 dicembre 2018
Progetto Turritano apre la sede alla città
Nella sede di corso Vittorio Emanuele la presentazione del direttivo composto da Antonio Chessa, Franco Manca, Marilena Simile, Daniele Zucca, Andrea Scarpa, Antonio Masala e il consigliere comunale Alessandro Carta


PORTO TORRES - Il movimento Progetto Turritano inaugura la nuova sede più centrale e più vicina ai cittadini. «Apriamo la sezione alla città come centro di aggregazione e di formazione politica aperta a tutti – spiega il coordinatore cittadino di Progetto Turritano, Gavino Ruiu – perché è quà che si deve fare politica, quella reale, fatta di persone che si guardano in faccia e che si confrontano per realizzare dei progetti per la comunità, e non la politica dei social, la cosiddetta “democrazia digitale” senza le competenze giuste che mancano in questo momento».

Dunque per il Progetto Turritano è importante ritrovare un senso di appartenenza e di comunità che in questi anni si è perso, «perché ci troviamo in una situazione di grande smarrimento – ha aggiunto il consigliere Alessandro Carta - e le risposte che dovevano arrivare si stanno traducendo in innumerevoli danni alla nostra città, e se dovessimo trovare l’emblema dell’amministrazione che ci governa, io ci vedo quel groviglio di cavi tenuti con nastro isolante sull’albero della piazza del Comune». Nella sede di corso Vittorio Emanuele la presentazione del nuovo direttivo composto dal presidente dell’assemblea Antonio Chessa, e i membri: Franco Manca, Marilena Simile, Daniele Zucca, Andrea Scarpa, Antonio Masala e il consigliere comunale Alessandro Carta.

L’incarico di tesoriere è stato affidato a Pasquale Mureddu mentre il responsabile alla comunicazione è Mario Galano. Una squadra di giovani e meno giovani con obiettivi diretti a rilanciare e ad unire una comunità ormai spenta. «Questo è il proseguo di un progetto iniziato tanti anni fa - ha detto l’ex consigliere regionale Massimo Mulas – con un nuovo metodo di gestire le cose e l’idea di salvaguardare dei valori che riteniamo di dover difendere sempre, e la nostra vittoria più grande sarà la conferma di un’idea che si può fare politica indipendentemente dalle colonne. Resta intesa una cosa: da noi non usciranno mai le parole “la responsabilità politica è di quelli che c’erano prima”».
24/2/2021
Questo è stato possibile grazie alla richiesta presentata alla Regione di utilizzare le economie per garantire la continuità del servizio. In questo modo non sarà necessario aspettare lo stanziamento regionale
25/2/2021
Procedono nonostante la pandemia le azioni programmatiche del Piano territoriale “Coros-Anglona Terre di tradizioni”, il principale strumento di progettazione di cui le due Unioni, Coros e Anglona, si avvalgono per il rilancio e la fruizione del sistema territoriale
25/2/2021
«L´idea della costituzione di una rete e di un coordinamento tra le assemblee in un momento fondamentale in cui si parla e ci si confronta in merito alla nascita della Città metropolitana riteniamo possa dare un contributo utile a tutta la classe politica e dirigente dei comuni interessati», hanno dichiarato i presidenti dei Consiglio comunali Lelle Salvatore, Maurilio Murru e Franco Satta
25/2/2021
«Nel 2021, il Consiglio è stato convocato un’unica volta per discutere di scorie ed ecobox, unici argomenti sui quali la Maggioranza di Centrodestra è riuscita a trovare un minimo di sintesi», denunciano i consiglieri comunali algheresi d´Opposizione
25/2/2021
Così da Porta Terra, dopo l´ultima delibera di Giunta comunale proposta dall’Assessore alle Finanze Giovanna Caria che si dice soddisfatta per il lavoro del settore


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)