Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziealgheroPoliticaCronaca › Furto sabbia: Tedde chiede sequestro mezzi
Red 20 agosto 2019
Furto sabbia: Tedde chiede sequestro mezzi
L´ex sindaco di Alghero interviene sulle quotidiane sottrazioni di sabbia dalle spiagge sarde da parte di turisti che, secondo una recentissima sentenza della Corte di cassazione, «integra il reato di furto aggravato e, come tale, deve essere trattato, con irrogazione delle pene previste e con il sequestro dei mezzi utilizzati per asportare la risorsa»


ALGHERO - «L'autorità giudiziaria punisca severamente gli autori di questi scempi ambientali, proceda penalmente e sequestri i mezzi usati per trasportare la sabbia trafugata». L'ex sindaco di Alghero Marco Tedde interviene sulla sottrazione di sabbia dalle spiagge sarde da parte di turisti, tema che, anche in questi giorni, occupa le prime pagine dei giornali.

«Secondo una recentissima sentenza della Corte di cassazione, salvo che si tratti di quantitativi irrilevanti. l'asportazione di sabbia dalle spiagge integra il reato di furto aggravato, con previsione di pene pesanti. Occorre applicare la norma penale. Ma anche quelle procedurali. che consentono in questi casi il sequestro dei mezzi utilizzati per trasportare la sabbia», sottolinea Tedde.

Secondo l'ex primo cittadino, provvedimenti quali il “daspo” o le “ganasce”, che oggi vengono proposti, seppur suggestivi prestano il fianco a pesanti censure in termini di potestà legislativa della Regione autonoma della Sardegna. «Non serve il pugno di ferro. E' sufficiente applicare rigorosamente la legge penale, alla quale deve seguire la costituzione di parte civile delle Istituzioni titolari della gestione e della conservazione dei beni ambientali interessate al risarcimento. Auspichiamo che questa depredazione delle nostre spiagge fatta dai nuovi barbari venga interrotta o quantomeno limitata con una applicazione puntuale e rigorosa delle norme del nostro ordinamento», conclude Marco Tedde.
Commenti
22:43
A renderlo noto sono i rappresentanti di Reset UniCa, che sottolineano come la situazione di quanto accaduto nella struttura dell´Università degli studi di Cagliari sia «di una gravità inaudita: se fosse successo solamente poche ore più tardi, l´incolumità di noi studentesse e di noi studenti sarebbe stata messa seriamente a repentaglio»
27/9/2020
Per cause non ancora chiarite, una lastra di marmo si è staccata da una palazzina di Via La Marmora ad Alghero, cadendo sul marciapiede sottostante. Fortunatamente, in quel momento nessuno stava transitando
27/9/2020
Oggi, attorno alle 11, lungo la strada che porta a Valverde, il forte vento ha provocato la caduta di un albero sui cavi elettrici dell´Enel
26/9/2020
Le Fiamme gialle della Tenenza di Iglesias hanno individuato un residente di Sant´Antioco che ha indebitamente usufruito del reddito di cittadinanza per un importo complessivo pari a 8.948euro
26/9/2020
Ieri, i Carabinieri della Compagnia di Siniscola hanno denunciato tre persone sorprese alla guida in stato di ebbrezza. Le tre patenti sono state ritirate e uno degli automobilisti dovrà rispondere anche di oltraggio a pubblico ufficiale
27/9/2020
La tragedia alle prime luci dell´alba. Sul posto sono intervenuto i carabinieri della locale stazione ed il personale del 118. L´uomo viveva con la moglie
26/9/2020
Nel pomeriggio di oggi gli uomini del Corpo forestale e di vigilanza ambientale ha ritrovato un 42enne dichiarato disperso dalla mattina. L´uomo è in buone condizioni di salute


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)