Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziecagliariCronacaCronaca › Massaggiatrici abusive a Chia
Red 20 agosto 2019
Massaggiatrici abusive a Chia
Le Fiamme gialle di Sarroch hanno individuato due cinesi intente a massaggiare due clienti di uno stabilimento balneare. Le asiatiche sono state denunciate alla Procura della Repubblica del Tribunale di Cagliari per l’esercizio abusivo della professione


DOMUS DE MARIA - Nell’ambito della lotta all’abusivismo commerciale, lungo le spiagge del litorale sud-occidentale della Sardegna, le Fiamme gialle di Sarroch hanno individuato due cinesi intente a massaggiare due clienti di uno stabilimento balneare di Chia, nel territorio comunale di Domus de Maria. L’attività ispettiva eseguita nei confronti delle due massaggiatrici improvvisate (sprovviste di qualsiasi titolo abilitativo e che proponevano massaggi a prezzi scontati) ha portato al sequestro penale degli oli utilizzati, delle schede tecniche utilizzate per i massaggi shiatsu e di 30euro pagata dai clienti quale corrispettivo delle prestazioni ricevute.

Le stesse sono state denunciate alla Procura della Repubblica del Tribunale di Cagliari per l’esercizio abusivo della professione. Il risultato è il frutto dell’intensificazione delle attività di controllo del territorio da parte delle Fiamme gialle nelle località turistiche ed in prossimità dei litorali, per contrastare in maniera ancora più efficace qualsiasi esercizio di attività economica o di vendita da parte di persone che operano privi di licenza ed autorizzazioni, proponendo prodotti non sicuri per adulti e bambini, abbigliamento ed accessori di note case di moda recanti marchi contraffatti e supporti recanti tracce musicali che ledono la proprietà intellettuale.

Il settore della “sicurezza prodotti” ed il contrasto alle pratiche commerciali operate in violazione alle norme nazionali e comunitarie è un ambito nel quale la Guardia di finanza investe specifiche risorse per garantire, da un lato, l'incolumità del consumatore finale (sottraendolo al rischio di poter entrare in contatto con articoli pericolosi e potenzialmente dannosi) e, dall’altro, la correttezza delle regole del mercato.
23:09
Prosegue l’attività di vigilanza e controllo che la Guardia Costiera sta portando avanti sia in mare, sia a terra. L’attività in mare viene condotta a tutela della sicurezza della balneazione e per verificare la regolarità delle attività commerciali legate al diporto
23:41
Operazione della Guardia costiera, questa mattina, nella spiaggia di Salina Bamba, nel territorio comunale di San Teodoro, nell’Area marina protetta di Tavolara–Punta Coda Cavallo, per rimuovere attrezzature da spiaggia e natanti da diporto che occupavano abusivamente la spiaggia e le dune del tratto di arenile a sud del promontorio di Capo Coda Cavallo
9/8/2020
Salgono a 1.439 i casi di positività. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale, si sono registrati sei nuovi casi nel Sud Sardegna: cinque contatti di casi precedentemente confermati ed un turista arrivato dalla Francia. Ora, si trovano tutti in isolamento domiciliare
22:43
Le Fiamme gialle hanno denunciato a piede libero una 74enne trovata in possesso di un contrassegno per invalidi risultato falso. La donna è stato individuato durante le quotidiane attività di controllo del territorio
21:38
Una festa in piena regola con decine di imbarcazioni e musica ad alto volume organizzata al tramonto da un natante nelle acque costiere del Golfo di Cugnana, nel territorio comunale di Olbia, senza il rispetto di alcuna norma inerente lo svolgimento di attività sul demanio marittimo
7:12
I finanzieri della Tenenza di Muravera hanno fermato un italiano, già noto alle Forze dell´ordine, nei pressi di una spiaggia di Villa Rei. I Baschi verdi della Seconda Compagnia di Cagliari, invece, anno sanzionato due italiani ed un senegalese lungo il litorale del Poetto
9/8/2020
Tragedia nel pomeriggio odierno a Santa Maria Coghinas. Il cadavere è stato ritrovato sul fondale ad una profondità di circa 2,5 metri
10/8/2020
Alcuni ragazzi si tuffavano dal Lungomare di Golfo Aranci lanciandosi in acqua con un carrello della spesa. Alla vista dei militari, i responsabili si allontanavano lasciando il carrello in acqua
9/8/2020
La Guardia costiera di Alghero ed il Quarto Nucleo Sub di Cagliari hanno liberato le acque della cala, nella costa nord della Riviera del corallo, dall’abusivo posizionamento di sistemi d’ormeggio


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)