Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notizieolbiaCronacaCronaca › Polizia: controlli nel territorio olbiese
Red 9 dicembre 2019
Il locale Commissariato di Pubblica sicurezza continua l´attività straordinaria di controllo del territorio iniziata un mese fa e finalizzata al contrasto alla microcriminalità in genere, alla prevenzione ed alla repressione dei reati in materia di stupefacenti, soprattutto tra i giovani
Polizia: controlli nel territorio olbiese


OLBIA – Il Commissariato di Pubblica sicurezza di Olbia continua l'attività straordinaria di controllo del territorio iniziata un mese fa e finalizzata al contrasto alla microcriminalità in genere, alla prevenzione ed alla repressione dei reati in materia di stupefacenti, soprattutto tra i giovani. Si tratta di controlli che, secondo le direttive del Dipartimento della Pubblica sicurezza, sono finalizzati al monitoraggio delle nuove realtà sociali e comportamentali dell'odierna popolazione.

Venerdì sera, l'attività della Polizia ha interessato il centro di Olbia ed il territorio comunale di Monti, con l'impiego degli agenti delle Squadre Volanti, del Settore Anticrimine, della Polizia Amministrativa e della Polizia Scientifica del Commissariato, con il supporto del Reparto Prevenzione crimine di Abbasanta e di unità cinofile antidroga della Guardia di finanza. Attuati diversi posti di blocco, controllati dodici esercizi pubblici di vendita di alimenti e bevande, identificate complessivamente 160 persone e sottoposti a controllo oltre venti veicoli. I conducenti di due auto sono stati sorpresi alla guida con un tasso alcolico di molto superiore al limite massimo consentito, per cui è stata ritirata loro la patente e sono stati deferiti all'Autorità giudiziaria per guida in stato di ebbrezza alcoolica.

Inoltre, sono state eseguite quattro perquisizioni domiciliari per la ricerca di sostanze stupefacenti, nel corso delle quali sono state sequestrate ad un 30enne olbiese sedici dosi di marijuana, confezionate in singole bustine e pertanto certamente destinate allo spaccio. L'uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Tempio Pausania e rischia una pena fino a sei anni di carcere. Altra sostanza stupefacente è stata sequestrata all'interno di un bar di una delle principali vie della movida notturna di Olbia. Il titolare rischia la sospensione della licenza d'esercizio.

Inoltre, è stato denunciato, sempre alla Procura della Repubblica di Tempio Pausania, un cittadino del Bangladesh titolare di un negozio di alimentari in una centralissima piazza di Olbia, per aver venduto bevande alcooliche a minorenni, incurante del divieto: rischia un anno di carcere, una sanzione pecuniaria fino a 25mila euro e la sospensione dell'attività per tre mesi. La Polizia proseguirà i servizi di prevenzione e repressione dei reati, con una presenza costante sul territorio al servizio della collettività, della quale sollecita la collaborazione, che è e rimane insostituibile.
17:32
La tragedia davanti agli occhi degli studenti nel corridoio della facoltà di Medicina alla Cittadella universitaria di Monserrato. Martedì i funerali ad Alghero
25/1/2020
Ieri, i militari della Guardia costiera di Alghero hanno sequestrato tredici bottigliette contenenti polpa di riccio di mare confezionate illegalmente. Si tratta di un totale di 3chilogrammi. di prodotto ricavato dalla “lavorazione” di circa 1500 esemplari. Elevate le previste sanzioni amministrative
25/1/2020
Nei guai tre ragazzi di Sassari. Si tratta di giovani peraltro pregiudicati, per i quali è stata chiesta all’Autorità Giudiziaria l’emissione della misura restrittiva
25/1/2020
Tenta di incendiare le auto di una concessionaria di Olbia. Denunciato un 38enne di Senorbì con l´accusa di minacce ed esercizio arbitrario delle proprie ragioni
24/1/2020
Ieri sera, al termine di un´intensa attività investigativa, i Carabinieri della Compagnia di Ozieri hanno denunciato in stato di libertà un 24enne, già noto alle Forze di polizia, cui è stato contestato il reato di ricettazione
25/1/2020
Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, la Seconda Compagnia di Cagliari ha concluso una verifica fiscale nei confronti di un professionista del capoluogo operante nel campo tributario, che non ha dichiarato, per gli anni d’imposta 2015 e 2016, ricavi per oltre 269mila euro
Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)