Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziesassariPoliticaSicurezza › La Protezione civile supporta il modello Bitti
Red 3 aprile 2020
La Protezione civile supporta il modello Bitti
Un sostegno su tutta la linea è quello incassato dall’Amministrazione comunale sul versante delle misure attivate per la gestione dell’infezione da Covid-19 nella casa di riposo “Nostra Segnora de su Meraculu”


BITTI - Un sostegno su tutta la linea è quello incassato dall’Amministrazione comunale di Bitti sul versante delle misure attivate per la gestione dell’infezione da Covid-19 nella casa di riposo “Nostra Segnora de su Meraculu”. Il riconoscimento arriva direttamente dalla Direzione della Protezione civile regionale, che ha di fatto approvato tutte le richieste messe in campo per governare l’emergenza sanitaria nella struttura per anziani e nell’intero paese. «L’organizzazione del “modello Bitti” è certamente il risultato della straordinaria e costante collaborazione tra Amministrazione locale, Chiesa, Direzione sanitaria dell'Assl di Nuoro, Servizio igiene e Assistenza domiciliare integrata», dichiarano dagli uffici comunali.

Il supporto assicurato dalla Protezione civile prevede la fornitura di dispositivi di protezione individuale e di detergenti per la sanificazione degli ambienti, l’isolamento della casa di riposo con l’approvvigionamento di pasti ed alimenti dall’esterno e di tutto quanto necessario per il sostentamento della struttura. È assicurata, operazione già messa in essere, la delocalizzazione delle persone Covid-negative in una struttura ricettiva di Bitti con un approvvigionamento di pasti e di tutto quanto necessario per la gestione delle persone alloggiate in quel sito: dai dispositivi di protezione individuale al materiale di consumo ed al lavaggio della biancheria. Inoltre, la Protezione civile sosterrà il mantenimento in ricovero nella casa di riposo degli anziani Covid-positivi, con l’assunzione di personale specializzato (operatori sociosanitari), evitando di saturare le strutture sanitarie regionali di diciotto anziani pazienti. Infine, sarà previsto il reperimento di strutture alberghiere extra-ricettive per garantire l’alloggio al personale impiegato nella casa di riposo, evitando inutili spostamenti ed ottimizzandone le prestazioni professionali.

«Non possiamo che essere soddisfatti della piena collaborazione manifestata dalla Protezione civile regionale sul piano di emergenza allestito in pochissime ore a Bitti per gestire il focolaio di Coronavirus - dichiara il sindaco Giuseppe Ciccolini che, nel ringraziare per la straordinaria collaborazione assicurata dall'Assl di Nuoro, Servizio igiene e Assistenza domiciliare integrata, ha aggiunto - Continueremo a garantire la massima attenzione e a vigilare affinché i soggetti interessati dal virus, gli operatori sociosanitari e tutti i cittadini possano avere tutto l’ascolto possibile».

Oltre all'84enne deceduta nei giorni scorsi all’ospedale San Francesco di Nuoro, quattro ospiti della Casa di riposo (di cui tre positivi a Covid-19) sono ricoverati nel capoluogo barbaricino, altri diciassette risultati positivi sono sempre alloggiati nella struttura, mentre i tre ospiti negativi al virus sono stati spostati in un albergo del paese. Del personale del Nostra Segnora de su Meraculu, cinque sono positivi ed in quarantena a casa e nove negativi.

Nella foto: il sindaco Giuseppe Ciccolini
Commenti
11:13
«Ho ringraziato il sottosegretario Calvisi, sempre disponibile ed attento alle richieste dell´Opposizione, ma questa non è una vittoria di una sola parte, ma è un grande risultato per Iglesias, il Sulcis, i Carabinieri, i suoi allievi e per il personale della Caserma, valido e professionale», spiega il deputato sardo di Fratelli d´Italia Salvatore Deidda


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)