Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notizienuoroPoliticaAmbiente › «Basta devastazione a Nuoro»
Cor 14 maggio 2020
«Basta devastazione a Nuoro»
Abbattimento di alberi in diverse zone di Nuoro, il Consigliere regionale del Partito democratico Roberto Deriu non molla e anzi rilancia, denunciando il comportamento del Comune, ritenuto dannoso e in contrasto con la valorizzazione della città


NUORO - «Sono profondamente amareggiato nel constatare che nell’uscire dal confinamento degli ultimi mesi, anziché ritemprarci alla vista del verde dei nostri giardini e delle nostre strade, ci ritroviamo a fare la conta dell’ennesimo scempio perpetrato ai danni del nostro patrimonio arboreo», dichiara Roberto Deriu. «Gli alberi di una città sono proprietà pubblica, chi li danneggia fa un danno erariale. Ovviamente se vediamo qualcuno che tira colpi di martello su un albero in un viale della nostra città, ci indigniamo. Ma se è il comune a mutilare un'intera fila di piante, allora tutti zitti. E tutti zitti quando quegli stessi alberi, sottoposti in continuazione a quei trattamenti, dopo qualche anno si ammalano e muoiono», prosegue Deriu, che nel marzo 2018 è stato il primo firmatario di un'interrogazione presentata in Consiglio regionale contro la capitozzatura degli alberi da parte dei comuni. Il caso del taglio indiscriminato degli alberi è tornato sui banchi della Regione lo scorso 3 marzo, quando è stata presentata una mozione in Consiglio regionale, prima firmataria l'onorevole Maria Laura Orrù. «Ora basta. Bisogna evitare che i comuni perseverino nell’utilizzo della tecnica della capitozzatura, oramai conosciuta come dannosa per gli alberi, contraria alla difesa dell’ambiente e più onerosa della normale e corretta potatura. E' necessario porre fine a questo scempio, al fine di salvaguardare il valore del verde urbano e l’interesse pubblico», conclude Roberto Deriu.
Commenti
15:33
Lunedì, nella giornata dedicata alla ricorrenza per i Santi patroni Gavino, Proto e Gianuario, sarà svolto regolarmente il servizio di raccolta porta a porta dell´umido, mentre l´ecocentro comunale sarà chiuso. Martedì, Festa della Repubblica, non verrà effettuato il ritiro dell´indifferenziato e l´ecocentro resterà chiuso. Mercoledì, sarà garantita la raccolta delle frazioni di umido ed indifferenziato
27/5/2020
Da sabato 30 maggio e per tutto giugno, tre volte alla settimana, gli ecovolontari di Sassari ritornano con i loro banchetti informativi, dove stazionano le isole ecologiche mobili


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)