Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziealgheroPoliticaAmministrazioneBonus800 con unica decurtazione. Alghero apripista ai comuni sardi
G.M.Z. 6 giugno 2020
Bonus800 con unica decurtazione
Alghero apripista ai comuni sardi
La strada intrapresa dal Comune algherese per il pagamento del bonus regionale ritenuta da Cagliari «condivisibile e fondata». L´Amministrazione incassa il parere favorevole alla decurtazione di un´unica mensilità


ALGHERO - «Le determinazioni assunte dal Comune di Alghero sulla questione sono condivisibili e fondate». Basta questa frase per sciogliere definitivamente mille dubbi interpretativi, far dormire sonni tranquilli al dirigente del servizio finanziario del comune di Alghero, Pietro Nurra, e far sorridere l'assessora ai Servizi sociali, Maria Grazia Salaris, che in Commissione e Consiglio comunale si era assunta l'onere di una scelta senz'altro pericolosa, seppur col sostanziale via libera perfino dalle minoranze consiliari [LEGGI].

«E' da ritenersi ragionevole che l'indennità di cui all'art. 84 del d.l. n. 34 del 19 maggio 2020 (Decreto Rilancio ndr), in quanto prevista da una norma successiva, non debba computarsi al fine di determinare l'ammontare dell'indennità di cui all'art. 1 della l.r. n. 12/2020 (bonus 800 ndr)». Risponde così la direzione generale delle Politiche Sociali dell'assessorato dell'Igiene e Sanità della Regione Sardegna al chiarimento urgente richiesto dal comune di Alghero. Tanto che i competenti uffici adotteranno «un idoneo atto che possa essere di ausilio a tutte le amministrazioni comunali».

La linea seguita ad Alghero per il pagamento del cosiddetto bonus800 insomma, fa "scuola" e apre la strada per le liquidazioni con unica decurtazione a tutti gli altri comuni sardi. Quello algherese, infatti, era stato uno dei pochi, se non l'unico, ad accelerare l'erogazione del contributo straordinario per fronteggiare l'emergenza economico-sociale col pagamento della doppia mensilità (marzo e aprile), superando così la farraginosità dell'iter e dimezzando i tempi per l'erogazione del bonus. Così facendo, gli uffici avevano decurtato dal contributo soltanto il bonus600 del "Cura Italia" erogato dall'Inps, previsto inizialmente per un solo mese, ma confermato successivamente dal Governo per una seconda mensilità. Da qui i problemi ed i dubbi, per scegliere i quali il comune algherese aveva bloccato temporaneamente i pagamenti.

Nella foto: l'assessore ai Servizi sociali del comune di Alghero, Maria Grazia Salaris
Commenti
18:57
«Ricordare chi ha reso possibile ciò e avviato i lavori sarebbe stato più corretto, ma quello che importa è che adesso sei famiglie algheresi hanno, finalmente, una nuova casa. L’unica grande preoccupazione, piuttosto, resta che questa Amministrazione stia solo portando a termine progettualità avviate da altri, senza programmare e progettare alcunché per il futuro», dichiarano i consiglieri comunali di Centrosinistra


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)