Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziealgheroPoliticaAmbiente › Riparte la differenziata: 70% a giugno
Red 2 luglio 2020
Riparte la differenziata: 70% a giugno
La raccolta differenziata ad Alghero sale di 4punti percentuali rispetto al giugno 2019. Lotta agli incivili: controlli sul territorio e sanzioni. Multe pesanti per sei “conferitori” di rifiuti all’isola ecologica di Via delle Baleari


ALGHERO - I dati della raccolta differenziata del mese di giugno segnano un nuovo record: raggiunto il 70,5percento (+4punti percentuali rispetto al giugno 2019). Dopo le polemiche delle scorse settimane, con la preoccupazione relativa al fatto che, rispetto al record segnato nel settembre 2019 (71,69percento), quest'anno si fosse scesi fino a quasi 7punti percentuali in meno [LEGGI], che aveva portato preoccupazioni [LEGGI], si torna sopra la soglia del 70percento. «E’ un segnale positivo, che conferma l’impegno e il rispetto per la propria città dei cittadini e delle attività commerciali di Alghero; è un segnale positivo, perché conferma anche l'inizio della ripresa delle attività commerciali dopo il periodo di massima emergenza», commenta l’assessore comunale all’Ecologia Andrea Montis. «Se infatti nei tre mesi di lockdown si è registrata una forte riduzione complessiva della produzione dei rifiuti di circa il 25percento rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, nel mese di giugno la riduzione si riduce al 11percento», sottolineano dagli uffici comunali.

Ma in città si registrano anche comportamenti di chi ancora non rispetta le regole e, in poco tempo, sono state elevate sei sanzioni ad altrettanti incivili trovati a conferire rifiuti ingombranti fuori dai cassonetti dell’isola ecologica di Via Delle Baleari o perché conferivano senza differenziare. I controlli sono estesi anche alle isole ecologiche dell’agro. «Nonostante l’impegno della stragrande maggioranza dei cittadini, l’inciviltà di alcuni rischia di vanificare il lavoro fatto finora per raggiungere i risultati attesi», precisa Montis. Inoltre, in questi giorni, gli uffici stanno verificando le anagrafiche dei cittadini che ancora non hanno ritirato il kit dei mastelli ed i dati di esposizione dei mastelli nel circuito “porta a porta”. Il mancato ritiro del kit e la mancata esposizione prolungata, comporterà sanzione diretta senza ulteriori accertamenti.

Come ricordano dagli uffici comunali, l'isola ecologica di Via Delle Baleari non sostituisce il sistema di raccolta “porta a porta”, che rimane il sistema di raccolta principale ed obbligatorio. Inoltre, per il conferimento dei rifiuti extra è attiva l'isola itinerante in Via De Gasperi, il giovedì ed il lunedì, ed in Via De Curtis, il sabato e la domenica, sempre dalle 15 alle 20. Chi ancora non avesse ritirato i mastelli può farlo recandosi nella sede della ditta, in località Ungias Galantè, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12. Chi è impossibilitato a recarsi personalmente al ritiro, può inviare una e-mail all'indirizzo web ambiente.ecologia@comune.alghero.ss.it.
Commenti
10/8/2020
L´evento ha l’obiettivo di favorire il dialogo tra territori, di raccogliere le proposte e le idee dei protagonisti delle Amministrazioni locali, dell´impresa, dell´istruzione e della ricerca
10/8/2020
L´Assessorato all´Ambiente del comune di Alghero sta intervenendo con la Ciclat con il lavaggio delle scalinate per le discese a mare dalla Torre di San Giacomo fino al Lungomare Valencia
10/8/2020
L’assessore dei Lavori pubblici Roberto Frongia annuncia lo stanziamento da parte della Giunta regionale di un milione di euro per la prevenzione ed il ripristino di opere pubbliche danneggiate a seguito di eccezionali avversità atmosferiche


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)