Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziealgheroCronacaCronaca › Alghero: Yacht di lusso da 3mln “nascosti” al fisco
Cor 28 luglio 2020
Alghero: Yacht di lusso da 3mln “nascosti” al fisco
I finanzieri hanno controllato nel porto di Alghero due lussuose barche, una a vela di circa venti metri e l’altra a motore di oltre trenta metri. Dagli accertamenti approfonditi della documentazione di bordo è emerso che i tre proprietari, residenti nell’hinterland milanese, non hanno dichiarato i beni di lusso


ALGHERO - I finanzieri della Sezione Operativa Navale di Alghero hanno individuato e segnalato all’Agenzia delle Entrate le irregolarità fiscali di tre italiani che, da anni, non hanno dichiarato di possedere due yacht. I finanzieri hanno controllato nel porto di Alghero due lussuose barche, una a vela di circa venti metri e l’altra a motore di oltre trenta metri. Dagli accertamenti approfonditi della documentazione di bordo, nonché dall’analisi dei dati acquisiti dalle banche dati, è emerso che i tre proprietari, residenti nell’hinterland milanese, non hanno dichiarato i beni di lusso, il primo per oltre 1 milione di euro mentre gli altri due comproprietari per oltre 2 milioni di euro.

L’operazione, coordinata dalla Stazione Navale di Cagliari, conferma ancora una volta l’esistenza di condotte evasive da parte di proprietari di imbarcazioni da diporto che, pur avendo immatricolato le stesse presso porti esteri, avevano comunque l’obbligo di dichiarare i beni al Fisco italiano, in quanto cittadini residenti in Italia. Solo negli ultimi due anni il Reparto navale di Alghero ha segnalato decine e decine di posizioni fiscali irregolari all’Agenzia delle Entrate che, a sua volta, vigila costantemente sui patrimoni esteri dei soggetti residenti in Italia.

Le sanzioni che verranno applicate ai contribuenti distratti, previste tra il 3% e il 15% del valore del singolo bene non dichiarato, superano di gran lunga, complessivamente, il mezzo milione di euro. Dalle indagini, inoltre, è emersa la totale inesistenza del valore di mercato delle due imbarcazioni di lusso e, di conseguenza, veniva nascosta al Fisco la reale capacità contributiva dei rispettivi proprietari. L’attività svolta dalle fiamme gialle del comparto aeronavale, rientra nell’ambito della strategia messa in atto dal Reparto Operativo Aeronavale di Cagliari, mirata al contrasto dell’evasione fiscale internazionale che, oltre ad essere indicativa dell’occultamento di ricchezza all’erario, sottende, a volte, fenomeni ben più gravi e insidiosi come il riciclaggio e il reinvestimento di proventi illeciti all’estero.
Commenti
22:08
Dopo un controllo sulle attività selvicolturali in atto nella pineta, effettuato dal personale del Corpo forestale del Servizio Ispettorato di Sassari, coadiuvato dalla locale Stazione forestale, è stato disposto il sequestro dell’intera area dei lavori (ricadenti nei “blocchi” 32 e 33) per una superficie complessiva di circa 20ettari
15:18
Provvidenziale l´intervento dei tecnici del comune di Alghero e dei vigili del fuoco in via Arduino, nel cuore del centro storico. Problemi di stabilità tra il secondo e terzo piano di una vecchia palazzina
15:01
Durante la notte tra giovedì e venerdì, i Carabinieri della Compagnia di Bono hanno elevato undici contravvenzioni tra Bono e Burgos. Proposta anche la sospensione dell´attività per un bar di Burgos
13/1/2021 video
Un uomo ha fatto irruzione presso i Servizi sociali di Alghero e si è scagliato contro i dipendenti presenti all´interno. Ad avere la peggio un usciere caduto rovinosamente a terra. Nessuna vigilanza all'esterno. Sul posto carabinieri e 118. Le immagini
11:03
Un 49enne di Bari Sardo, sorpreso alla guida di un autocarro in evidente stato ebbrezza, ha rifiutato l’accertamento dell’alcoltest, è stato denunciato. Ritirati i documenti di guida e sequestrato il veicolo
12:02
I Carabinieri della Squadriglia di Arzana hanno ritrovato un Fiat Daily nascosto nella vegetazione, rubato lo scorso dicembre
14/1/2021
Interventi nell´agro: in azione nelle zone della Bonifica colpite dal maltempo. Questa mattina, sopralluogo del sindaco di Alghero Mario Conoci, accompagnato dall´assessore comunale Andrea Montis
13/1/2021
Al termine delle indagini scattate dopo una denuncia, i Carabinieri della Stazione di Bosa hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Oristano un 41enne responsabile del reato di truffa e minacce
13/1/2021
Ieri, i Carabinieri della Stazione di Ossi, al termine delle indagini del caso, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della repubblica di Sassari, per tentato furto in abitazione in concorso, tre uomini e una donna di origine Rom: un 51enne, un 35enne, un 29enne e una 27enne
13/1/2021 video
Irruzione vandalica nei giorni scorsi all´interno dell´ex Circolo Marinai, Combattenti e Reduci nel cuore di Alghero. Rotto il lucchetto e sfondati i portoni. L´immobile, perso il contributo regionale di 500mila euro per la rigenerazione urbana, si trova da anni in totale abbandono. Sarà riqualificato quando partiranno i lavori di restauro complessivi del Palazzo Civico. Le immagini
13/1/2021
I Carabinieri della Stazione di Bortigali, concluse le indagini del caso, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Oristano, per truffa in concorso, un 33enne, un 59enne e un 53enne
13/1/2021
Lunedì sera, i Carabinieri della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà alla Procura di Sassari un 34enne, già noto alle Forze dell´ordine, che ha violato il divieto di incontro con persone estranee al proprio nucleo familiare imposto dalla misura dell’obbligo di dimora a cui è sottoposto
13/1/2021
La truffa consisteva nel proporsi quali operatori di una compagnia assicuratrice proponendo tariffe estremamente vantaggiose e facendosi versare somme di denaro per l’attivazione di contratti assicurativi Rca inesistenti
13/1/2021
In casa sono stati trovati 40grammi di marijuana e, nel contesto, dopo un controllo delle armi regolarmente detenute, è stato constatato che un fucile sovrapposto denunciato in quel domicilio era stato trasferito in altro luogo, senza la prescritta comunicazione all´ufficio di Pubblica sicurezza


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)