Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziesassariCronacaSanità › La generosità dei cacciatori per la Pediatria
Red 5 agosto 2020
La generosità dei cacciatori per la Pediatria
Consegnate dall´associazione “La nobile stanziale” le apparecchiature che saranno utili nella gestione delle attività del reparto dell´Azienda ospedaliero universitaria di Sassari


SASSARI - Un elettrocardiografo, un monitor, un carrello, un sistema di monitoraggio, due letti articolati e comodini, sono le attrezzature che, ieri mattina (martedì), sono state consegnate alla struttura complessa di Pediatria dell'Azienda ospedaliero universitaria di Sassari. A fare questa importante donazione è stata l'associazione “La nobile stanziale”, che raggruppa al suo interno oltre trenta autogestite di caccia.

Nata circa un anno fa, l'associazione presieduta da Giuseppe Arru, al suo interno ha autogestite di caccia della provincia di Sassari, del Campidano, dell'Oristanese, del Cagliaritano e dell'Iglesiente. Un'associazione che raggruppa circa 2mila cacciatori, che operano su oltre 40mila ettari di terreno. L'associazione, con le stesse autogestite, si occupa anche della gestione delle riserve di caccia dove insistono pernici e lepri. L'importante donazione consentirà di arricchire la dotazione delle apparecchiature a disposizione della Pediatria e contribuirà alla gestione delle attività del reparto e del day hospital. Si tratta, infatti, di un elettrocardiografo, un monitor funzionante a rete ed a batteria ricaricabile con stampante integrata, completo di sonda a dito pediatrica riutilizzabile, di un tubo bracciale anche per adulto e completo di carrello. A questi, si aggiungono un sistema di monitoraggio “Bed-side”, due letti da ospedale articolati con sponde e due comodini da degenza.

Alla consegna, oltre al direttore della struttura Roberto Antonucci, con alcuni medici ed infermieri, erano presenti il direttore sanitario aziendale Bruno Contu, il vicepresidente dell’associazione Ausonio Pinna (che ha portato i saluti di Arru e del segretario Antonio Angius) ed una piccola rappresentanza dell'associazione. «Un'iniziativa che arriva dalla base –ha sottolineato Contu – che ci colpisce, viste anche le attrezzature che l'associazione sta donando. Siamo contenti e vorremmo che portaste il nostro grazie, quello dell'ospedale e dell'Azienda, ai vostri associati». «Ci fa piacere che l’associazionismo abbia grande sensibilità nei confronti delle problematiche sanitarie, in particolare quelle della Pediatria – ha rilanciato Antonucci – in un momento difficile come quello che si sta vivendo in questo periodo». «Siamo contenti di aver fatto questo – ha aggiunto Pinna – e abbiamo dato la nostra disponibilità per qualsiasi esigenza. Così ci siamo impegnati per far avere quello che serve alla struttura e perché il servizio che rende possa tornare utile a tutti».

Nella foto: un momento della donazione
Commenti
16:31
Si è registrato nella Città metropolitana il 155esimo decesso nell´Isola: un 78enne con precedenti gravi patologie. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale, segnalati novantasei nuovi casi: cinquantanove rilevati attraverso attività di screening e trentasette da sospetto diagnostico
18:11
«Ortopedia fondamentale al Marino: necessario l’aumento di sedute operatorie di chirurgia complessa», dichiara il capogruppo di Fratelli d´Italia Christian Mulas, presidente della Commissione comunale Sanità
30/9/2020
«Il ministro Boccia deve tutelare la Sardegna, permettendo la verifica delle certificazioni sanitarie», dichiara il consigliere regionale del Partito sardo d´azione Gianfranco Lancioni
10:12
Sono stati 1420, tra docenti e personale amministrativo, tecnico e ausiliario, i soggetti che si sono sottoposti volontariamente e gratuitamente al test nelle tensostrutture messe a disposizione dall’area socio-sanitaria oristanese. Una sola persona è risultata positiva
23:41
«Test anti-Covid: il Governo chiarisca se la decisione è stata sottoposta al parere del Comitato tecnico scientifico o se è stata valutata dai Ministeri competenti», chiede il deputato sardo di Fratelli d´Italia Salvatore Deidda
30/9/2020
Operativi a Sassari undici posti letto aggiuntivi e assunti medici, infermieri e Oss. In dirittura d’arrivo l’apertura della nuova Terapia intensiva Covid con sei posti
30/9/2020
Lo chiede il consigliere regionale del Pd Rossella Pinna, firmataria di un’interrogazione con la quale chiede all’assessore regionale della Sanità Mario Nieddu di voler provvedere con urgenza alla nomina di almeno un altro specialista a tempo pieno nella Casa della salute
30/9/2020
«Il vero problema che interessa davvero i sardi è quello del pessimo funzionamento del sistema sanitario ed il Consiglio regionale deve occuparsene immediatamente, come chiediamo da giugno», dichiara il consigliere regionale di Leu Eugenio Lai, illustrando il contenuto di una mozione sottoscritta da tutti i gruppi di Opposizione, che chiedono un dibattito urgente in Aula


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)