Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notizienuoroCronacaArresti › Rapina nel 2013: 37enne in manette
Red 18 settembre 2020
Rapina nel 2013: 37enne in manette
Questa mattina, la Polizia di Stato ha eseguito un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura Generale della Corte d’Appello di Sassari nei confronti di Marco Zaccheroni, che deve scontare tre anni e quattro mesi per aver partecipato insieme ad altri due complici, alla rapina a mano armata commessa nel giugno 2013 al “Brico io” di Nuoro


NUORO - Questa mattina (venerdì), la Polizia di Stato ha eseguito un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura Generale della Corte d’Appello di Sassari nei confronti di Marco Zaccheroni. Il 37enne deve scontare tre anni e quattro mesi per aver partecipato insieme ad altri due complici, alla rapina a mano armata commessa nel giugno 2013 al “Brico io” di Nuoro.

La sera di quel giorno, era giunta in Questura una richiesta di intervento da parte del responsabile dell’esercizio commerciale, vittima poco prima, insieme ad altri tre colleghi (tra cui lo stesso Zaccheroni, che lavorava li), di una rapina a mano armata: due malviventi mascherati e armati di pistola, dopo aver atteso la chiusura al pubblico, erano entrati al Brico. Uno di loro aveva puntato l’arma alla tempia del 37enne, facendosi consegnare 14.600euro. Dopo aver rinchiuso i tre dipendenti nel bagno i rapinatori erano scappati verso Via della Resistenza a bordo di un’autovettura sottratta allo stesso Zaccheroni.

La Squadra Mobile, dopo aver avviato l'indagine del caso, ha acquisito gravi elementi di responsabilità nei confronti del 37enne, ritenuto la “talpa” del gruppo criminale e degli esecutori materiali della rapina: il 41enne di Orotelli Antonio Francesco Carta ed il 28enne di Orani Gonario Morittu. I tre furono arrestati nel gennaio 2014 in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dall’Autorità giudiziaria di Nuoro.
27/10/2020
Il 20enne nigeriano aveva dentro di se settantasette ovuli dal peso medio di 12grammi ciascuno, risultati contenere oltre 850grammi di eroina. La sostanza sequestrata, opportunamente tagliata, una volta immessa sul mercato avrebbe fruttato alla criminalità oltre 250mila euro
27/10/2020
Ieri pomeriggio, i Baschi verdi della seconda Compagnia di Cagliari della Guardia di finanza, coadiuvati dalle unità cinofile, hanno tratto in arresto un 36enne cagliaritano per spaccio di sostanze stupefacenti
26/10/2020
Domenica mattina, un nigeriano residente a Bergamo è sbarcato nel porto marittimo Isola Bianca ed è stato scoperto dalla Guardia di finanza del locale Gruppo per aver ingerito quindici ovuli conteneti eroina di altissima qualità, per un peso complessivo di 150grammi


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)