Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notizienuoroCronacaArresti › In coma dopo pestaggio: fermato 32enne
Cor 24 settembre 2020
In coma dopo pestaggio: fermato 32enne
I Carabinieri di Santa Maria Navarrese, dopo una minuziosa attività di indagine, hanno ricostruito nei minimi particolari il pestaggio dello scorso 9 settembre, fatale per un gairese, residente a Lotzorai, tuttora in coma presso l’ospedale di Carbonia


TORTOLI' - Quella sera, fu proprio un pugno sferrato da un 32enne di Tortolì, a farlo cadere e sbattere la testa a terra. Era avvenuto tutto all’interno di un esercizio commerciale, al termine di una discussione, senza alcuna richiesta di intervento ai Carabinieri o di soccorso al 118. Poi era riuscito a tornare a casa, ma durante la notte aveva perso i sensi a causa dell’importante trauma subito a seguito dell’aggressione.

La mattina successiva, i Carabinieri, interessati dal personale sanitario intervenuto nella casa della vittima, trovarono l’abitazione in ordine, senza segni di lotta, ma l’uomo presentava ferite sul viso che sin da subito avevano destato forti dubbi sulla causa del trauma, non compatibile con una caduta nel luogo del ritrovamento.

Indagini serrate e oggi l’epilogo, quando il dottor. Biagio Mazzeo, Procuratore della Repubblica di Lanusei, che ha coordinato l’attività di indagine dei Carabinieri, ha disposto il fermo di indiziato di delitto nei confronti dell’aggressore, ritenuto responsabile di lesioni personali gravissime da cui è derivata una malattia tale da mettere in pericolo la vita della vittima, il tutto commesso per futili motivi e con omissione di soccorso. Nel pomeriggio, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, il fermato è stato rintracciato e condotto presso la casa circondariale di Lanusei. Un segnale importante della Procura di Lanusei e dell’Arma nei confronti di gesti e atteggiamenti violenti.
Commenti
27/10/2020
Il 20enne nigeriano aveva dentro di se settantasette ovuli dal peso medio di 12grammi ciascuno, risultati contenere oltre 850grammi di eroina. La sostanza sequestrata, opportunamente tagliata, una volta immessa sul mercato avrebbe fruttato alla criminalità oltre 250mila euro
27/10/2020
Ieri pomeriggio, i Baschi verdi della seconda Compagnia di Cagliari della Guardia di finanza, coadiuvati dalle unità cinofile, hanno tratto in arresto un 36enne cagliaritano per spaccio di sostanze stupefacenti
26/10/2020
Domenica mattina, un nigeriano residente a Bergamo è sbarcato nel porto marittimo Isola Bianca ed è stato scoperto dalla Guardia di finanza del locale Gruppo per aver ingerito quindici ovuli conteneti eroina di altissima qualità, per un peso complessivo di 150grammi
26/10/2020
I Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un giovane originario di Olbia, ma domiciliato nel centro ogliastrino


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)