Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziesardegnaEconomiaCommercio › Fiere e manifestazione annullate: imprese isolane preoccupate
Red 24 ottobre 2020
Fiere e manifestazione annullate: imprese isolane preoccupate
Iniziative annullate: è preoccupazione tra le imprese isolane. Confartigianato Sardegna scrive all’assessore regionale all’Artigianato Gianni Chessa per chiedere di finanziare la partecipazione agli eventi virtuali. «Con la presenza on line possiamo contrastare la mancata partecipazione fisica. Investimento a lungo termine», dichiarano Antonio Matzutzi e Daniele Serra, rispettivamente presidente e segretario di Confartigianato imprese Sardegna


CAGLIARI - E’ allarme tra le imprese, artigiane e non, della Sardegna per l’annullamento decine di fiere e manifestazioni, internazionali, nazionali e locali. Infatti, la problematica Covid-19 ha costretto molti Stati, Regioni e Comuni a cancellare la maggior parte delle iniziative in ossequio all’ultimo decreto del presidente del Consiglio dei ministri, sul divieto di assembramento. «Ci stanno contattando tantissimi operatori dell’artigianato artistico e del tradizionale, ma anche di tante altre categorie – commentano Antonio Matzutzi e Daniele Serra, rispettivamente presidente e segretario di Confartigianato Imprese Sardegna - preoccupati per la cancellazione di numerosi eventi fieristici nazionali e internazionali che, da sempre, rappresentano un fondamentale momento di promozione e vendita, specie nel periodo natalizio». Manifestazioni e fiere che, tra l’altro, costituiscono anche il volano di piccole economie sociali e non solo dei centri storici dei borghi e dei piccoli paesi, ma anche di città più grandi.

«Senza tali iniziative tante attività rischiano davvero di subire forti e irrimediabili perdite economiche – continuano Matzutzi e Serra – però, in alternativa alle fiere in presenza, alcune organizzazioni stanno comunque realizzando e proponendo agli espositori piattaforme per eventi virtuali di presentazione e vendita dei prodotti on-line o allestendo temporary shop in punti strategici per l’esposizione in presenza nel rispetto delle regole anticontagio. Un esempio è l’iniziativa de “L’Artigiano in fiera”, manifestazione milanese che vedeva ogni anno la partecipazione di decine di imprese artigiane sarde e che si è trasferita sulla piattaforma web». Per queste ragioni, Confartigianato imprese Sardegna ha scritto all’assessore regionale all’Artigianato Gianni Chessa, per chiedere un intervento a sostegno concreto alle categorie interessate, considerata anche la particolare attenzione che l’Assessorato ha dimostrato a supporto dei momenti promozionali e di scambio commerciale.

«Per tentare di contrastare, o almeno arginare il difficilissimo momento storico che le imprese stanno vivendo – proseguono presidente e segretario – sulla falsariga di bandi attivati in passato dalla Regione per la partecipazione agli eventi in presenza, proponiamo di finanziare voucher spendibili e rendicontabili dagli artigiani per una serie di iniziative che permetterebbero la “partecipazione virtuale” delle aziende” alle varie manifestazioni». Potrebbero essere così finanziabili l’adesione e la partecipazione alle piattaforme fieristiche virtuali, gli affitti e gli allestimenti per esposizione in temporary shop, la formazione specifica per la presentazione “in remoto” dei prodotti o dei servizi, l’acquisizione e l’utilizzo di strumenti e servizi di promozione virtuale, l’adeguamento della connessione ultraveloce aziendale per il superamento del digital divide, l’acquisto di attrezzature digitali per la realizzazione di materiale foto/video promozionale e l’attivazione di campagne promozionali sui social/canali tematici dedicati. «Queste nostre proposte – concludono Antonio Matzutzi e Daniele Serra – rappresentano a nostro modo di vedere una occasione e un investimento a lungo termine necessario per la transazione verso la promozione virtuale utile, oltre che per la situazione epidemiologica contingente, anche per una visione futura sempre più immateriale del concetto di vendita e commercializzazione capace di intercettare nuovi mercati».

Nella foto: il presidente di Confartigianato imprese Sardegna Antonio Matzutzi
Commenti
30/11/2020
L´Ente camerale si sta concentrando per provvedere celermente all’accredito del saldo sui voucher per la riapertura a beneficio degli imprenditori che hanno adeguato le loro attività alle normative vigenti anti-Covid. Martedì 15 dicembre saranno erogati 500 saldi sui contributi per le imprese


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)