Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziealgheroAmbienteAmbiente › Molluschicoltura ad Alghero: nasce il comitato spontaneo
Red 29 ottobre 2020
Molluschicoltura ad Alghero: nasce il comitato spontaneo
In questi giorni, si è costituito il Comitato spontaneo volontario costituito dai cittadini e associazioni non solo algheresi “No all’installazione dell’allevamento di Molluschicoltura nell’area di mare contigua all’isolotto della Maddalenetta, antistante la spiaggia del Lido. Si allo spostamento in un sito diverso


ALGHERO - In questi giorni, si è costituito ad Alghero il Comitato spontaneo volontario “No all’installazione dell’allevamento di Molluschicoltura nell’area di mare contigua all’isolotto della Maddalenetta, antistante la spiaggia del Lido. Si allo spostamento in un sito diverso”. Il Direttivo del Comitato è costituito da cittadini, associazioni culturali, ambientali e sportive, rappresentanti dei concessionari balneari, di numerose attività commerciali, bar, ristoranti e strutture ricettive di Alghero e del nord Sardegna, e sostiene la proposta l’associazione sportiva “Sardinian wind wave club” di Sassari, dell’Associazione Imprese del mare di Alghero e della Fiba Confesercenti. Comitato che nasce dalla forte preoccupazione scaturita dal rilascio di una nuova concessione demaniale per l'allevamento di molluschi con durata ventennale, nello specchio acqueo antistante l’isolotto della Maddalenetta, ad Alghero.

«Il Comitato – spiegano - non è assolutamente contrario alle nuove iniziative imprenditoriali, ma ritiene non condivisibile lo spazio individuato per l’installazione del nuovo impianto. Un tratto di mare antistante le spiagge urbane e gli spazi di navigazione dei due porti di Alghero e di Fertilia di ben 64.669metri quadri nel cuore della rada, in cui viene vietata la balneazione, la navigazione ed ogni altra attività. L’impianto, inoltre, insiste in una zona di notevole interesse naturalistico paesaggistico caratterizzato dalla vastità di praterie di Posidonia insistente sui fondali di quel tratto di mare, ma anche di da fenomeni di criticità ambientale dovuti ad inarrestabili processi di erosione del litorale».

Per questo gruppo di cittadini, «l’ubicazione scelta potrebbe costituire una serie di criticità in diversi settori strettamente interconnessi tra loro per un armonico sviluppo locale in quanto una delle maggiori fonti economiche della città di Alghero è l’industria turistica costituita da una filiera che comprende diverse attività balneari, diportistiche, sportive, collegate al mondo della recezione e dell’enogastronomia di eccellenza con l’obiettivo di creare uno sviluppo sostenibile. Lo specchio acqueo ha delle caratteristiche uniche nel Mar Mediterraneo ed è una grandissima attrattiva per gli appassionati di tutta Europa di kitesurf, wind surf, surf, vela, ecc. che scelgono Alghero come meta per praticare i loro sport, specie durante le giornate di vento e d’inverno (destagionalizzazione turistica)».

Il comitato propone alle autorità competenti che «l’allevamento venga spostato in un altro sito meno impattante sotto il profilo ambientale, naturalistico e turistico. Il comitato, aperto a tutte le persone che vogliono contribuire a difendere le bellezze del nostro mare, si propone di organizzare incontri e dibattiti con i diversi portatori di interesse interessati alla salvaguardia del nostro territorio. Contestualmente, si confronterà con tutte le rappresentanze istituzionali regionali, territoriali e locali deputate al rilascio delle concessioni che autorizzano la realizzazione dell’impianto nella rada di Alghero. Coloro che desiderano aderire – concludono - possono firmare la petizione on-line su Change.org “No all'impianto di molluschicultura alla Maddalenetta Aho. Si allo spostamento”, oppure possono chiedere informazioni all’indirizzo comitatospontaneoalghero@gmail.com».

(Foto di Cristiano Monti)
Commenti
19:00 video
Ritornano gli allestimenti urbani ad abbellire il centro storico della città di Alghero. Si parte dalle gabbie, poi le lanterne d´autore riallestite sui cerchi di giro100. Le immagini
28/11/2020
La Giunta regionale ha approvato la delibera che approva le linee di indirizzo per l’aggiornamento strategico del Piano energetico ambientale regionale della Sardegna, lo strumento attraverso il quale la Regione autonoma della Sardegna, nello scenario nazionale ed europeo, monitora lo stato del consumo energetico nell´Isola
11:22
Da lunedì 7 dicembre, l’Assessorato all’Ambiente del Comune di Alghero procederà alla consegna delle chiavi dell´isola ecologica di nuova realizzazione di Sant´Anna


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)