Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziesardegnaPoliticaEdilizia › «Prorogare i bonus edilizia in scadenza»
Red 5 novembre 2020
«Prorogare i bonus edilizia in scadenza»
Lo chiedono le imprese sarde delle costruzioni. Nell’Isola, nel 2018, investimenti per 390milioni di euro. «Incentivi che hanno consentito al settore di non crollare: indispensabile renderli strutturali», dichiara il presidente della Confartigianato edilizia Sardegna Giacomo Meloni


CAGLIARI - «Vanno prorogati tutti i bonus per l’edilizia in scadenza». Lo chiede l’intera filiera delle costruzioni di Confartigianato imprese Sardegna per sostenere il rilancio del settore e della
sostenibilità ambientale. «Sono incentivi che hanno consentito la tenuta delle attività del settore delle costruzioni e di tutto il suo indotto negli anni più bui della crisi – commenta il presidente di Confartigianato edilizia Sardegna Giacomo Meloni - in atto oramai da più di un decennio e che, anche in questo momento di emergenza sanitaria ed economica, possono trainare la ripresa economica del Paese, con effetti positivi per Erario, imprese e cittadini. Tutto questo però richiede una strategia temporale più ampia, che vada oltre ai continui rinnovi annuali dei bonus e che sia coerente con la tempistica reale degli interventi edilizi, dalla progettazione alla chiusura del cantiere passano spesso più di dodici mesi”.

Secondo gli ultimi dati disponibili sulle detrazioni, nel 2018 in Sardegna, per ristrutturazioni ed ecobonus sono stati attivati investimenti per 390milioni di euro. Nelle costruzioni, tali incentivi hanno avuto effetto positivo e diretto sul 13percento dei lavoratori del settore: in valori assoluti, si parla di oltre 5mila persone su un totale di quasi 40mila addetti. Per questi motivi, anche le imprese del “sistema casa sardo”, attraverso la struttura nazionale, sollecitano Governo e Parlamento a dare effettivo seguito all’annunciata volontà di prorogare tutti i bonus per l’edilizia in scadenza a fine anno: bonus casa al 50%percento, ecobonus per singole unità immobiliari al 65percento, bonus facciate, bonus mobili e bonus verde.

Allo stesso modo, le imprese confidano nella proroga del superbonus 110percento, sia per gli interventi di efficientamento energetico, sia per quelli antisismici, compreso il sismabonus acquisti, cioè l’acquisto di fabbricati demoliti e ricostruiti dal costruttore. «I venti anni di incentivi fiscali hanno impedito all’intera filiera dell’edilizia isolana di andare a fondo – riprende Meloni - sostenendo, salvando e rilanciando molte imprese che si occupano di costruzioni e ristrutturazioni, ma anche di riqualificazione del patrimonio immobiliare, del risparmio energetico, della difesa dell’ambiente, con un'importante emersione delle attività irregolari. I dati ci dicono che questi bonus hanno avuto anche un potente effetto-leva per il rilancio di molte altre attività economiche dell’indotto. Ora, le misure devono essere sostenute, stabilizzate ed estese, perché c’è ancora molto da fare per riqualificare l’esistente, all’insegna di un’edilizia sicura e più rispettosa del territorio».

«Non nascondiamo come il trend dell’edilizia in Sardegna sia ancora negativo, nonostante ci sia stata una buona ripresa pre-Covid, ma crediamo che una possibile inversione di tendenza e un consolidamento sia ancora possibile e noi lavoriamo per questo. Infatti, la capacità del settore delle costruzioni di agganciare la ripresa è condizionato sia dall’indice di fiducia di famiglie ed imprese – conclude il presidente di Confartigianato edilizia Sardegna – sia dalla chiarezza, costanza e definizione delle regole, sia dagli incentivi, affinché famiglie e pubblico possano programmare investimenti e il comparto possa essere rivitalizzato». L’intera filiera rinnova, quindi, l’appello a tutte le Istituzioni coinvolte affinché, nel prossimo ddl di Bilancio, sia ufficializzata la proroga dei bonus con un arco di riferimento pluriennale e che a questa si aggiunga successivamente, nell’ambito del Recovery fund, anche l’annunciata estensione triennale del superbonus 110percento in tutte le sue articolazioni.

Nella foto: il presidente di Confartigianato edilizia Sardegna Giacomo Meloni
Commenti
1/3/2021
La Regione autonoma della Sardegna ha prorogato i termini per la gestione dei contributi da parte dei Comuni. Due gli obiettivi: consentire agli Enti locali la chiusura delle procedure amministrative legate alla concessione del beneficio e permettere ai privati il completamento delle procedure autorizzative e l’avvio dei lavori


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)