Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziealgheroPoliticaUrbanistica › Piano casa: il sostegno dei sardisti algheresi
Red 5 dicembre 2020
Piano casa: il sostegno dei sardisti algheresi
«Il gruppo consiliare del Psd’az di Alghero, con la nuova costituenda sezione “Antoni Simon Mossa”, manifesta tutto il suo sostegno al presidente Christian Solinas ed all’assessore regionale dell’Urbanistica Quirico Sanna per l’azione svolta per l’approvazione del nuovo Piano-casa»


ALGHERO - «Il gruppo consiliare del Psd’az di Alghero, con la nuova costituenda sezione “Antoni Simon Mossa”, manifesta tutto il suo sostegno al presidente Christian Solinas ed all’assessore regionale dell’Urbanistica Quirico Sanna per l’azione svolta per l’approvazione del nuovo Piano-casa». Continua a far discutere, sia a livello regionale, sia locale, il cosiddetto “Piano Casa”. Una legge che, secondo i sardisti di Alghero, «una volta approvata, consentirà di risolvere problemi storici della nostra legislazione urbanistica, che hanno messo in crisi gli interventi in ambito urbano, agricolo, costiero e turistico, grazie alla sedimentazione ed alla sovrapposizione di norme sempre più vessatorie e discriminatorie verso il cittadino sardo, con gravi ripercussioni sull’economia, sul lavoro e anche sugli equilibri ambientali della nostra terra, in passato spesso succube di interessi estranei alla nostra comunità ed alla Sardegna. Anche in occasione del dibattito sulla nuova legge, sono emersi chiaramente i sostenitori del “No” ad ogni iniziativa, paladini del nichilismo che deve sottomettere la Sardegna agli interessi di terzi esterni all’Isola e che deve vietare ogni progetto che metta il cittadino sardo e l’economia sarda al centro della previsione legislativa. Basta leggere alcuni commenti sulla stampa e sui social per capire che, non appena la Giunta a trazione sardista propone soluzioni ai problemi, si appronta lo sbarramento, per alcuni ideologico e per altri psicologico, che, anziché proporre soluzioni, indica nuovi problemi, secondo quella logica “benaltrista” che, per decenni, ha ingessato anche l’azione della politica romana».

«Il provvedimento proposto invece, una volta approvato, costituirà un efficace e strategico strumento di ripresa economica per la comunità sarda e potrà rappresentare un intelligente rimedio a molte distorsioni normative che oggi condizionano, se non tormentano, le esistenze di molti cittadini sardi – proseguono dalla sezione algherese - Gli obbiettivi contenuti nella proposta di legge (consentire gli ampliamenti dei fabbricati esistenti senza ulteriore consumo di suolo; favorire la riqualificazione energetica e funzionale dei fabbricati; sostenere iniziative a favore dei complessi alberghieri a fini della loro riqualificazione funzionale; evitare lo spopolamento dei territori rurali; ecc.) dovrebbero costituire traguardi politici per tutte le forze presenti in Consiglio regionale e vanno letti quali strumenti normativi a favore dell’intera comunità sarda. Data la dimensione degli interventi realizzabili, inoltre, è del tutto evidente che gli stessi saranno eseguiti da imprenditori, artigiani, operai, professionisti sardi; con un importante ritorno economico per la nostra comunità. I sardisti di Alghero confidano nella saggia ed accorta iniziativa del Consiglio regionale che, con l’urgenza che il caso richiede ed evitando ogni forma di demagogica strumentalizzazione, potrà porre rimedio, approvando il progetto di legge, a tante storture normative che, oggi, condizionano pesantemente le iniziative degli imprenditori sardi e di quanti hanno necessità di investire in ambito edilizio nel rispetto dell’ambiente e delle risorse paesaggistiche e culturali della nostra terra».

«Nell’occasione, ancora, si ribadisce il rigetto di tutti gli attacchi strumentali e ingenerosi che provengono da ben individuati settori della società sarda e quelli che originano fuori della nostra Isola a difesa di interessi che non sono quelli dei sardi e della nostra terra. Sia ben chiaro a tutti i falsi oppositori del nuovo Piano casa che non sarà consentito bloccare, con artifici verbali e con il travisamento dei contenuti della proposta di legge, l’iter di questo importante strumento di regolazione dell’attività edilizia in Sardegna. Allo stesso tempo, i sardi intelligenti e liberi, non potranno non assegnare, al nuovo Piano casa, il ruolo di strumento di sviluppo a tutto vantaggio dell’impresa, dell’artigianato, delle professioni, dell’ambiente e della comunità della Sardegna. Nell’occasione, pertanto, il Psd’Az di Alghero rinnova il proprio invito alla Giunta regionale, al suo presidente Christian Solinas, al suo assessore dell’Urbanistica Quirico Sanna, a procedere con forza per giungere quanto prima all’approvazione del nuovo Piano casa», concludono i membri del gruppo consiliare del Psd’az, con la nuova costituenda sezione “Antoni Simon Mossa”.

Nella foto: il consigliere comunale Roberto Trova
Commenti
12:16
La Provincia di Sassari ha predisposto la progettazione preliminare della rotatoria da realizzarsi nell’incrocio tra la Strada provinciale 19bis e la Strada statale 291, inoltrando la richiesta di finanziamento di 500mila euro alla Regione autonoma della Sardegna


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)