Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziesassariSportBasket › Basket: Dinamo vince in rimonta
A.B. 27 dicembre 2020
Basket: Dinamo vince in rimonta
Dopo il -18 all´intervallo, il Banco di Sardegna Sassari reagisce e si impone sul parquet del PalaSerradimigni, domando la Leonessa Brescia per 100-87 nel lunch match valido per la 13esima giornata del campionato Lba di pallacanestro maschile


SASSARI – La Dinamo vince in rimonta. Dopo il -18 all'intervallo, il Banco di Sardegna Sassari reagisce e si impone sul parquet del PalaSerradimigni, domando la Leonessa Brescia per 100-87 nel lunch match valido per la 13esima giornata del campionato Lba di pallacanestro maschile. I biancoblu chiudono il 2020 nel migliore dei modi, con una vittoria (la quarta nelle ultime cinque partite) importantissima in chiave Final eight.

Starting five locale con Spissu, Bilan, Burnell, Bendzius e Gentile, coach Buscaglia risponde con Cline, Chery, Crawford, Burns e Moss. Miro Bilan infila i primi punti della partita, Bendzius raddoppia su assist di Burnell. Brescia risponde con un break di Chery: canestro e tripla sfruttando la distrazione dei padroni di casa. Burns e Moss allungano il parziale a 0-12: time-out Dinamo. Reazione isolana condotta da Bilan: il centro croato sigla 4punti, ma non monetizza il libero addizionale, Spissu firma il 6-0 (10-12). Burns allunga e Spissu sfrutta il fallo di Kalinoski riportando i suoi a un possesso. Ma Brescia è implacabile e piazza un altro 0-12, mentre il Banco va in completo burnout offensivo. Prova a riordinare le idee coach Pozzecco, la bomba di Kruslin sblocca i sassaresi, ma Bortolani punisce da fuori e chiude la prima frazione 15-31. Nel secondo quarto, il Banco prova a riportarsi a contatto con Bilan (primo in doppia cifra nelle file sassaresi) e Bendzius. Moss mette la terza tripla della sua partita per il nuovo +16. Burnell e Bendzius conducono i padroni di casa, storie tese tra Moss e l’ala sassarese. I lombardi sono in fiducia e continuano a bombardare dall’arco con oltre il 54percento. Spissu punisce dall’arco e suona la carica ai suoi, anche Bendzius colpisce dai 6,75 e chiude un gioco da 4punti su fallo di Moss. Seconda tripla di fila per il play sassarese (36-43). Il terzo fallo di Kruslin lo confina in panchina, la Dinamo continua la sua corsa e si riporta a -5 con un parziale di 15-3. Alla seconda sirena è 41-46.

Al rientro dall'intervallo lungo, Bendzius mette a referto il 13esimo punto personale, gli ospiti però partono forte e scrivono un 0-6 Reazione isolana con Bilan e Burnell, ma la Leonessa riporta il vantaggio in doppia cifra con due giocate del duo Cline-Kalinoski (47-58). Bilan sale in cattedra, diventa il rebus della difesa e porta a casa due falli avversari che gli permettono di accorciare a cronometro fermo. Il contropiede di Spissu vale un 6-0 e il -5 Dinamo (53-58). Il play sassarese, che nel mentre ha raggiunto Drake Diener al secondo posto alla voce assist nella storia della Dinamo, allunga ancora il parziale e infila la tripla del -2. Risponde Moss con 2+1, ma Gentile ristabilisce la parità (61-61) sfruttando il fallo di Sacchetti con 2’56” nel terzo quarto. Il Banco si accende: Bilan punisce la difesa avversaria e Burnell chiude il contropiede per il primo soprasso del match (65-63). Il quarto fallo di Spissu costringe il play alla panchina, Kruslin incassa il fallo in attacco di Chery: il croato poi punisce dai 6,75. La Dinamo firma il +4 con Gentile, anche lui sanzionato con 3falli: il tiro rocambolesco allo scadere di Moss, top scorer della Leonessa con 16punti, chiude al 30’ 71-69. Due triple di Kruslin aprono l’ultima frazione, anche Gentile si unisce al bombardamento ed è 80-69. Treier allunga ancora, mentre Burns sblocca i suoi monetizzando il quarto fallo di Kruslin dopo quasi 4’ di digiuno. Gentile e Burnell trascinano i sassaresi, JB firma il +15. La Dinamo conduce con un break di 15-2. Cline firma in solitaria un controparziale di 6punti: quando mancano 4’27” la panchina biancoblu ci vuole parlare su (86-77). Sassari ricaccia indietro la Leonessa con una giocata spettacolare di Burnell e Spissu dall’arco, Cline si carica la squadra sulle spalle e infila il sedicesimo punto personale (91-81). Gli ultimi 100” sono di grande intensità, il canestro di Burnell mette in cassaforte la vittoria e quando Spissu monetizza l’antisportivo fischiato a Crawford scorrono i titoli di coda. Finisce 100-87.

«Ci sono varie considerazioni da fare su questa partita, la prima è che nella pallacanestro di oggi c’è equilibrio, il valore delle squadre è simile e ogni squadra è capace di giocare un’ottima pallacanestro e bisogna accettare che il fattore casalingo è quasi inesistente senza il pubblico. Infatti – spiega Gianmarco Pozzecco - all’inizio Brescia ha giocato una partita stratosferica e noi abbiamo subito. Poi voglio sottolineare che noi siamo una squadra vera, mai come in questo momento da quando sono qui a Sassari, ho un rapporto clamoroso con il presidente e con il mio staff, mi fido ciecamente di loro e oggi ho lasciato spazio nel secondo tempo come era già successo a Cremona. Questo mi rende veramente felice, i ragazzi la vivono con grande rispetto, in più per un periodo dipendevamo troppo dal quintetto titolare mentre oggi abbiamo visto che il nostro miglior quintetto è stato quello con Katic e Treier in campo e questo per me è un grandissimo segnale. Di quest’anno che finisce mi porto via soprattutto i rapporti umani e l’incazzatura con il presidente Sardara che si è poi risolta nel migliore dei modi».

BANCO DI SARDEGNA DINAMO SASSARI-PALLACANESTRO BRESCIA 100-87:
BANCO DI SARDEGNA DINAMO SASSARI: Spissu 23, Bilan 19, Treier 3, Kruslin 12, Devecchi, Katic, Re, Burnell 13, Bendzius 18, Gandini, Gentile 11, Tillman 2. Coach Gianmarco Pozzecco.
PALLACANESTRO BRESCIA: Cline 16, Vitali, Parrillo, Chery 11, Bortolani 10, Ristic 4, Crawford 8, Burns 15, Kalinoski 3, Moss 16, Sacchetti 4, Ancellotti. Coach Maurizio Buscaglia.
PARZIALI: 15-31, 41-46, 71-69.

Nella foto: Marco Spissu, top scorer del match
Commenti
27/2/2021
Nell´anticipo del campionato Lba, il Banco di Sardegna Sassari batte 96-88 Venezia al PalaSerradimigni e, con questo risultato, porta a proprio favore la differenza canestri


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)