Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziecagliariCulturaUniversità › Greenmetric 2020: Cagliari nella top 300 mondiale
Red 28 dicembre 2020
Greenmetric 2020: Cagliari nella top 300 mondiale
L’Ateneo guidato dal rettore Maria Del Zompo risulta anche 20esimo tra gli italiani compresi nella classifica stilata dal “Greenmetric world university ranking” per il raggiungimento degli obiettivi sullo sviluppo sostenibile definiti dall´agenda 2030


CAGLIARI - Per la prima volta, l’Università degli studi di Cagliari ha preso parte all'iniziativa organizzata dall'Università dell'Indonesia, riconosciuta come la prima e unica classifica universitaria mondiale sulla sostenibilità: il risultato è il 300esimo posto su oltre 900 atenei di tutto il pianeta, il 20esimo tra quelli italiani. La valutazione è avvenuta tenendo conto di sei parametri (Ambiente e infrastrutture; energia e cambiamento climatico; rifiuti; acqua; trasporti; istruzione e ricerca) sulla base dei dati raccolti dal gruppo di lavoro composto dai docenti referenti di ateneo per la Rete delle università sostenibili Italo Meloni, Sofia Cosentino, Aldo Muntoni, Antonio Pusceddu, Donatella Rita Petretto e Alfonso Damiano, dal prorettore per l’Internazionalizzazione Alessandra Carucci e dalla coordinatrice per l’attuazione delle politiche di sostenibilità dell’Ateneo della Direzione acquisti e appalti Daniela Zedda.

L'attività di indagine ha coinvolto le direzioni amministrative e tutti i Dipartimenti dell’Ateneo guidato dal rettore Maria Del Zompo. I punteggi assegnati dai valutatori evidenziano una buona posizione nei parametri rifiuti, acqua, istruzione e ricerca. La valutazione positiva ottenuta proietta l’Università di Cagliari tra i primi trecento atenei al mondo e al 20esimo posto tra le università italiane per quanto riguarda l'impegno profuso fino a ora nell'attuazione delle politiche di sostenibilità ambientale.

Il lavoro di tutte le componenti accademiche dovrà puntare al miglioramento delle azioni per raggiungere gli obiettivi dell'Agenda 2030. «Grazie ai dati raccolti e alla valutazione ottenuta - ha spiegato al Senato accademico Meloni - l’Ateneo dispone oggi di un punto di partenza che consentirà di individuare i punti di forza e le aree di criticità per capire su quali aspetti dobbiamo crescere e migliorare, con la consapevolezza che questo lavoro rappresenta uno stimolo per organizzare ancora meglio le informazioni, sistematizzare i dati, accrescere la qualità e la sostenibilità dell'Università di Cagliari».

Nelle foto: Italo Meloni, Maria Del Zompo e Paolo Truzzu
Commenti
24/2/2021
Pubblicato su “Neurology” l´editoriale di due docenti sassaresi e del loro collega statunitense in cui ipotizzano che alcuni farmaci, che innalzano il livello di colesterolo Hdl nel sangue, possono essere utili nel prevenire o rallentare il progressivo peggioramento della neurodegenerazione negli individui a rischio
24/2/2021
Il gruppo di ricerca interdisciplinare dell´Università degli studi di Cagliari, guidato da Pierluigi Caboni e Luigi Atzori, partecipa al progetto europeo “Prodgne”, in sinergia con gruppo di ricerca scientifica di importanti Atenei europei, con l´Ospedale pediatrico di Ottawa e con un´associazione di pazienti


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)