Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziecagliariPoliticaTasse › Al via la Tariffazione puntuale rifiuti
Red 31 dicembre 2020
Al via la Tariffazione puntuale rifiuti
Dal 1 gennaio 2021, anche nei condomini di Cagliari che ospitano dieci o più unità abitative, si dovranno esporre i mastelli del secco per calcolare la quantità di rifiuti per ogni utenza


CAGLIARI - Con l'avvio, dal 2021, della Tariffazione a tributo puntuale (Tarip) relativo al servizio di raccolta dei rifiuti urbani nel territorio comunale di Cagliari, sarà introdotto un nuovo metodo più equo che terrà conto, a differenza del precedente, della quantità dei rifiuti che viene effettivamente prodotta da ogni utenza. «Abbiamo assistito a polemiche sterili e inutili. Il servizio – ha commentato l'assessore comunale all'Igiene del suolo Alessandro Guarracino – tenderà a far pagare mano ai cittadini e non ci sarà alcuna invasione di mastelli per le strade di Cagliari. Ovviamente, nelle prime settimane, saremo più tolleranti perché i cambiamenti hanno bisogno di tempo».

A partire da venerdì 1 gennaio 2021, tutte le utenze domestiche, anche se residenti in condomini dotati di bidoni carrellati, dovranno utilizzare, per il conferimento del secco indifferenziato, il mastello individuale già assegnato precedentemente. Chi non lo avesse più a disposizione, potrà ritirarlo nel Centro di informazioni in Viale Ciusa 133 (telefonando al numero verde 800/533.122 o inviando una e-mail all'indirizzo web info@cagliariportaaporta.it).

In questo modo, grazie al microchip (tag Rfid) inserito nei mastelli, un sistema di rilevazione automatico determinerà quante volte all'anno il mastello verrà esposto in strada. Infatti, saranno conteggiati gli svuotamenti del contenitore che sarà calcolato con il sistema del vuoto per pieno. Opportuno, quindi, esporre il mastello del secco solo quando lo stesso è pieno, ma sempre con il coperchio chiuso, perché i mastelli non chiusi, così come i sacchi depositati all'esterno, non verranno svuotati, né raccolti. Il nuovo sistema, oltre a favorire la separazione delle varie frazioni, aderisce al principio secondo il quale chi produce più rifiuti contribuirà in misura maggiore ai costi del servizio. Dunque: meno rifiuti, tariffe più leggere. Gli svuotamenti minimi previsti per arrivare al risparmio, sono ventisei all'anno, uno ogni due settimane. Chi vorrà, potrà scegliere di esporre il mastello ogni settimana, in questo casa la tariffa resterà invariata, pertanto senza alcun risparmio.
Commenti


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)