Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notizieoristanoCronacaPesca › Trovate 57 nasse nei fondali davanti a Tharros
Red 5 marzo 2021
Trovate 57 nasse nei fondali davanti a Tharros
Durante le verifiche effettuate nelle acque antistanti le località La Caletta e Torre Vecchia, nella zona "C" dell’Amp Penisola del Sinis–Isola di Mal di ventre, i sommozzatori della Guardia costiera hanno rinvenuto le nasse posizionate sul fondale e prive dei necessari segnali identificativi


ORISTANO - Gli uomini del Quarto Nucleo Operatori subacquei della Guardia costiera, in collaborazione con i colleghi della Guardia costiera di Oristano, hanno effettuato numerose immersioni in Area marina protetta finalizzate ad accertare lo stato dell’ecosistema marino e l’eventuale presenza di sostanze o materiali inquinanti. Durante le verifiche effettuate nelle acque antistanti le località La Caletta e Torre Vecchia, nella zona "C" dell’Amp Penisola del Sinis–Isola di Mal di ventre, i sommozzatori della Guardia costiera hanno rinvenuto cinquantasette nasse posizionate sul fondale e prive dei necessari segnali identificativi.

Trattandosi di attrezzature da pesca non conformi alle vigenti disposizioni e che, essendo di materiale plastico, costituiscono una forma di inquinamento che può alterare gli equilibri dell’ecosistema marino sottoposto a particolare tutela qual è l’Area marina protetta, gli uomini della motovedetta Cp2101 della Guardia costiera di Oristano hanno recuperato le nasse che sono state successivamente trasportate negli Uffici della Capitaneria di porto di Oristano per svolgere le necessarie verifiche. «L’attività odierna è solo una parte delle attività che quotidianamente i miei uomini svolgono all’interno dell’Area marina protetta, anche con l’ausilio del Quarto Nucleo Operatori subacquei della Guardia costiera di Cagliari – ha affermato il comandante della Capitaneria di porto di Oristano, capitano di Fregata Matteo Gragnani – La tutela dell’ambiente e degli ecosistemi marini, con particolare riferimento alle Aree marine protette è uno degli obiettivi fissati a livello centrale dal nostro Comando generale che io e i miei uomini cerchiamo di garantire impiegando al meglio tutte le risorse disponibili».


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)