Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziesardegnaCronacaSanità › A Cagliari scoperta variante sconosciuta in Italia
S.A. 6 aprile 2021
A Cagliari scoperta variante sconosciuta in Italia
Il laboratorio del Policlinico scopre una variante del Covid-19 non ancora segnalata in Italia La A.27 individuata in quattro pazienti del Sud Sardegna


CAGLIARI - Il laboratorio dell'Azienda ospedaliero-universitaria di Cagliari ha identificata una variante di SARS-CoV-2, al momento non ancora segnalata in Italia. La scoperta di A.27, questo il nome tecnico della variante trovata dal team del direttore del laboratorio del Policlinico Ferdinando Coghe in stretta collaborazione con l'equipe del professor Germano Orrù, responsabile del servizio di Biologia Molecolare è stata resa possibile dall’acquisizione da parte dell'Azienda Ospedaliero Universitaria di una nuova piattaforma per il sequenziamento genico in Next Generation Sequencing (NGS), con processività medio-alta, che consente di cercare e trovare nuove varianti del virus.

Un risultato importante per il laboratorio, centro di riferimento per tutto il centro sud della Sardegna, che dall'inizio della pandemia ha macinato numeri notevoli: 205 mila tamponi molecolari esaminati, 165mila per necessità dal Servizio Sanitario Regionale e oltre 40mila richiesti dall’Aou, 11mila dal Pronto Soccorso, 3mila richiesti dall’Ostetricia (ricoveri urgenti o parto). «Un orgoglio per tutta l'azienda e per l'intera Sardegna», dice il direttore generale dell'Azienda ospedaliero-universitaria di Cagliari, Giorgio Sorrentino. «Un lavoro imponente e importantissimo che dimostra la grande professionalità del nostro team», aggiunge la direttrice sanitaria, Paola Racugno.

«Come è noto – spiega Coghe – le mutazioni a cui i virus vanno incontro possono avere un impatto significativo sulla loro capacità di trasmissione e sull'efficacia dei vaccini e dei farmaci antivirali. Per questo motivo, in tutto il mondo il sequenziamento dell'intero genoma (WGS) è ritenuto estremamente importante e ha consentito l'identificazione di varianti come la B.1.1.7 (variante UK), B.1.351 (Sud Africa) o P.1 (Brasile)». Mossi dallo stesso interesse, i ricercatori dell’Aou di Cagliari, sono attivamente impegnati in un programma nazionale di sorveglianza, coordinato dall'Istituto superiore di sanità (Iss), e recentemente, proprio in occasione di una survey sulle varianti, hanno individuato la presenza della A.27 in quattro cittadini residenti nel Centro Sud Sardegna, uno dei quali è deceduto.

«La variante A.27 – dice ancora Coghe – merita un'attenzione speciale in quanto presenta una combinazione di due mutazioni peculiari, la N501Y ed L452R che, in combinazione con alcune mutazioni aggiuntive, sembrano essere responsabili di una maggiore trasmissione del virus». L'aumentato riscontro del numero di varianti, in particolare quelle che interessano la proteina Spike, spiega il direttore del laboratorio, «sta preoccupando la comunità scientifica per la possibilità che queste mutazioni possano indurre una maggiore infettività, virulenza e addirittura la capacità del virus di sfuggire all'azione degli anticorpi». La variante che, non era stata ancora segnalata in Italia, era già presente in alcuni paesi europei come Slovenia, Francia, Svizzera e Regno Unito.
Commenti
13/4/2021
Pressing sul sindaco per le mancate comunicazioni puntuali sull´andamento dei contagi. Il consigliere comunale della lista "Per Alghero", Pietro Sartore, chiede a Mario Conoci di aggiornare i dati e informare gli algheresi
16:55
Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale risultano ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (-1), mentre sono 56 (+1) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 16.970
12/4/2021
La situazione sugli ospedali di Alghero non è cambiata. L´emergenza ha messo in luce la fragilità della sanità algherese, testimoniata dalla carenza di anestesisti, medici specialisti e medici fisiatri
16:03
«Potenziata ulteriormente la nostra capacità di vaccinazione, in linea con gli obiettivi», dichiara il presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solinas
29/12/2020
Sono stati 2.489 i test effettuati nelle ultime ventiquattro ore. Salgono di una unità sia il numero dei ricoverati in reparti non intensivi, sia in quelli intensivi. Duecento i nuovi guariti
8:36
E´ ancora il consigliere Pietro Sartore ad incalzare a nome dei colleghi il sindaco di Alghero, Mario Conoci, sulla discutibile gestione della comunicazione sull´andamento dei contagi e la diffusione della pandemia sul territorio comunale
12/4/2021
Lo resterà per almeno 15 giorni. I numeri hanno condannato l´isola alle restrizioni più dure dopo essere stata la sola regione in zona bianca nelle scorse settimane
19:55
Aumentano positivi, ricoveri e isolamenti. Il punto sulla diffusione dei contagi nel territorio di Olbia lo ha fatto il sindaco nel corso di una conferenza stampa. Numerosi pazienti trasferiti a Sassari e Alghero
13/4/2021
Salgono a 322.360 le dosi somministrate, a fronte delle 402.820 consegnate sinora alla Regione, con una percentuale dell´80%. La media nazionale è 83,7%
11/4/2021
Quindici i Comuni, incluso Sassari, che nel fine settimana hanno partecipato al progetto della Regione autonoma della Sardegna per il contrasto alla diffusione del Covid-19. Trentadue, in tutto, le sedi operative organizzate da Ares-Ats con la collaborazione delle Istituzioni del territorio
12/4/2021
Lo conferma il Servizio Igiene e Sanità Pubblica (SISP) di Alghero. Ora si attendono i risultati dei tamponi effettuati nel pit-stop del 9 aprile. «La situazione volge verso un controllo più definito» secondo il sindaco
13/4/2021
Ultimi nodi per sciogliere la riserva sulle sedi scelte: la scuola La Cunetta, il Liceo Scientifico e le Industriali. Ma potrebbero aumentarle dopo i sopralluoghi in programma questa mattina
12/4/2021
Nei giorni scorsi è stato dato l´annuncio della chiusura dell´Hospice dell´ospedale Zonchello di Nuoro. «Basta tagli dei servizi sanitari, l´assessore Mario Nieddu batta un colpo»
12/4/2021
Riapertura da domani per gli asili, scuole elementari e medie fino al primo anno ad Alghero. Didattica a distanza per gli altri istituti come disposto dalle restrizioni in vigore nella zona rossa


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)