Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziealgheroPoliticaOpere › «Siamo ostaggio di alcuni tecnici»
Cor 27 gennaio 2020
«Siamo ostaggio di alcuni tecnici»
«Abbiamo il tempo per lavorare bene e consegnare ai cittadini quest’opera strategica per l’intera Sardegna». Così la parlamentare del Movimento 5 stelle Paola Deiana ha aperto il suo discorso durante la seduta del Consiglio comunale aperto sulla Sassari-Alghero


ALGHERO - «Dall’unione delle istituzioni e dei cittadini può scaturire qualcosa di importante e positivo». Così la parlamentare del Movimento 5 stelle Paola Deiana ha aperto il suo discorso durante la seduta del Consiglio comunale aperto, convocato sabato mattina nel teatro civico di Alghero. «Il completamento della SS 291 è una battaglia che ho portato avanti dal primo giorno in cui mi sono insediata a Roma – ha detto la deputata -. È un impegno doveroso da parte delle istituzioni, è una risposta doverosa che bisogna dare ai cittadini».

Nel corso del suo intervento, Paola Deiana ha sottolineato: «Bisogna fare attenzione fra le scelte politiche e le scelte tecniche. Noi ci troviamo ostaggi di scelte di alcuni tecnici ed è dimostrato. Le scelte politiche a favore dell’infrastruttura noi le abbiamo fatte e con diversi atti che parlano: nel 2018, all’interno del decreto fiscale, abbiamo prorogato il finanziamento per un anno. Ovviamente, questo non è stato sufficiente perché nel frattempo non abbiamo risolto la questione e quindi, all’interno della legge di bilancio 2019 per il 2020 e 2021 siamo riusciti a prorogare i finanziamenti per altri due anni. Abbiamo quindi abbastanza tempo, ma non per questo dobbiamo dormire, bisogna lavorare fattivamente. Inoltre – ha aggiunto la parlamentare - nel 2019 il ministro Toninelli ha voluto inserire l’infrastruttura tra quelle commissariate. Ancora, come sappiamo, i commissari devono essere nominati perché la caduta del Governo e la nascita di un altro ha rallentato la procedura di nomina».

Per il completamento dell’infrastruttura, è necessario ribaltare il parere negativo di MATTM e MIBAC alla dichiarazione di compatibilità ambientale, alla localizzazione e all'approvazione del Progetto Definitivo SS 291 così come proposto dalla Società ANAS S.p.A. «Nei prossimi giorni – ha fatto sapere infine la deputata algherese - le segreterie tecniche dei tre ministeri (Mit, MATTM e MIBAC) si riuniranno per trovare un parere univoco. È ovviamente un percorso lungo. La disponibilità da parte di tutte le istituzioni c’è ed è costante. Abbiamo il tempo per lavorare bene e consegnare ai cittadini quest’opera strategica per l’intera Sardegna».
Commenti
18/2/2020
«Numerose vie sono trascurate da anni o interessate da interventi inadeguati, tali da rendere insicura la percorribilità sia nelle arterie principali, lastricate con basolato in granito sia nelle vie pavimentate con il tradizionale acciottolato, diverse delle quali sono prive di carraie» sottolinea il Coordinamento di Sardenya i Llibertat
Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)