Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziesardegnaPoliticaEnogastronomiaM5S: piattaforma Blockchain per l´agroalimentare
Cor 29 gennaio 2020
M5S: piattaforma Blockchain per l´agroalimentare
Questa la proposta presentata nei giorni scorsi che punta ad introdurre anche in Sardegna la piattaforma informatica Blockchain che, senza nessun aggravio burocratico per i produttori metterà “a sistema” tutte le informazioni della filiera agro alimentare


CAGLIARI - «La piattaforma informatica Blockchian consentirà al settore agro alimentare della Regione di sviluppare le sue potenzialità di crescita migliorando tracciabilità, trasparenza e riconoscibilità dei prodotti». Lo ha dichiarato il consigliere del M5S Alessandro Solinas presentando una proposta di legge del gruppo che punta ad introdurre anche in Sardegna la piattaforma informatica Blockchain che, senza nessun aggravio burocratico per i produttori i quali vi potranno aderire gratuitamente e volontariamente, metterà “a sistema” tutte le informazioni della filiera agro alimentare garantendo anche ai consumatori la costante riconoscibilità dei prodotti e delle loro caratteristiche.


Per la capogruppo Desirè Manca si tratta di una iniziativa che, allo stesso tempo, permetterà all’agricoltura sarda di fare un salto di qualità e di aprirsi all’innovazione tecnologica per cui è auspicabile che, in tempi brevi, sia recepita dal Consiglio regionale. Il possesso ed il controllo dei dati, ha poi osservato il consigliere Michele Ciusa, rappresentano oggi due elementi fondamentali per il buon governo della società e, in definitiva, per l’affermazione di una democrazia compiuta. «La piattaforma che proponiamo, ha spiegato, si inserisce in una nuova visione del futuro e, nello specifico, permetterà di valorizzare tutte le nostre eccellenze, venendo incontro ad una platea di consumatori che cerca la convenienza ma apprezza anche la qualità».

«Siamo orgogliosi del lavoro di squadra che abbiamo fatto con questa proposta di legge, ha sottolineato il consigliere Roberto Li Gioi, che mette al centro il cittadino (sia esso produttore, trasformatore o consumatore) e valorizza le produzioni identitarie della Sardegna. Renderle tracciabili e certificate, ha aggiunto, è una carta in più per conquistare nuovi spazi di mercato; per questo siamo molto ottimisti sui risultati».
17/2/2020
Il successo del primo festival di “Birras de Sardigna”, associazione che ha promosso la due giorni in collaborazione con Coldiretti e Campagna amica Nuoro Ogliastra (e l’associazione Mousikè che si occupata della logistica) è riassunto in due dati: 1560litri di birra spillati e 1200 pasti
Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)