Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziesardegnaPoliticaOpere › Commissario strade: Frongia chiama il ministro
Red 14 febbraio 2020
Commissario strade: Frongia chiama il ministro
«Dal mese di maggio abbiamo chiesto con forza il commissariamento. È una richiesta che ho fatto e sollecitato più volte al ministro e perfino al premier Conte. Nella seduta del 25 luglio, la Conferenza delle Regioni ha approvato un ordine del giorno nel quale si chiede l’individuazione del commissario straordinario nella figura del presidente della Regione Christian Solinas. Ci aspettiamo che nulla di diverso accada», dichiara l’assessore regionale dei Lavori pubblici


CAGLIARI - «Dal mese di maggio abbiamo chiesto con forza il commissariamento. È una richiesta che ho fatto e sollecitato più volte al ministro e perfino al premier Conte. Nella seduta del 25 luglio, la Conferenza delle Regioni ha approvato un ordine del giorno nel quale si chiede l’individuazione del commissario straordinario nella figura del presidente della Regione Christian Solinas. Ci aspettiamo che nulla di diverso accada». Così l’assessore regionale dei Lavori pubblici Roberto Frongia, che ha ribadito l’importanza di un intervento da parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che vada incontro alle reali esigenze della Sardegna.

«Se fossero vere le notizie circa la nomina di un commissario entro il mese di giugno 2020, di cui comunque la Regione non ha ricevuto comunicazione, auspico che questa nomina non sia differente rispetto all’indicazione che abbiamo dato a suo tempo, comunicata ai due ministri che nel tempo si sono susseguiti (Toninelli prima e De Micheli poi) e allo stesso premier Conte e recepita dalla Conferenza delle Regioni. Il commissario straordinario non può che essere individuato nella figura del Presidente».

L’esponente della Giunta Solinas ha ricordato come la nomina di un commissario per le principali opere viarie sarde nasca dalla necessità di garantire alla Sardegna standard minimi di percorribilità e sicurezza delle strade. «I ritardi che scontano alcune tra le opere più importanti della viabilità sarda oltre ad aggravare il deficit infrastrutturale del territorio finiscono per acuire l'incidentalità delle strade», ha concluso Frongia.

Nella foto: il ministro Paola De Micheli
Commenti
23/2/2020
Da domani, gli operai interverranno in Piazza Sacro Cuore e nelle vie Leonardo Da Vinci, Quasimodo, San Josemaria Escriva, Raffaello Sanzio e Cesare Pavese (tra Piazza Sacro Cuore e Via D´Annunzio)
8:24
Partiranno domani i lavori di manutenzione straordinaria nella zona della rotatoria tra Viale Papa Giovanni Paolo II e Via Padre Zirano. Il cantiere sarà avviato a traffico aperto, ma potrebbero crearsi dei rallentamenti
Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)