Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziecagliariPoliticaSanitàCovid-19: Sestu contro la Regione
Red 24 marzo 2020
Covid-19: Sestu contro la Regione
«È inaccettabile che un sindaco, responsabile della salute pubblica dei suoi cittadini, sia all’oscuro del numero e dell’identità delle persone positive al Covid-19 tra le persone che amministra», dichiara il sindaco Paola Secci, rivolgendosi al presidente della Regione Sardegna, all’assessore regionale della Sanità, al commissario dell’Ats Sardegna ed all’Unità di crisi regionale


SESTU - «È inaccettabile che un sindaco, responsabile della salute pubblica dei suoi cittadini, sia all’oscuro del numero e dell’identità delle persone positive al Covid-19 tra le persone che amministra”. Lo afferma il sindaco di Sestu Paola Secci rivolgendosi al presidente della Regione autonoma della Sardegna, all’assessore regionale della Sanità, al commissario dell’Ats Sardegna e all’Unità di crisi regionale.

«Come amministratori, siamo tenuti all’oscuro di quanto avviene, apprendiamo le notizie dai giornali o, peggio, dai social, dove si scatenano voci di ogni genere, la caccia alle streghe e all’untore e dove spesso siamo accusati di voler nascondere le informazioni ai nostri cittadini. È una situazione che non può andare avanti - insiste Secci - Stiamo facendo la nostra parte, abbiamo attivato il nostro Centro operativo comunale, effettuiamo i controlli delle quarantene obbligatorie e volontarie e giriamo il territorio comunale verificando personalmente che vengano rispettate le disposizioni nazionali e regionali, anche quando poco chiare e aperte a diverse interpretazioni».

«Pretendiamo rispetto, per noi, ma soprattutto per chi è stato contagiato e si trova in ospedale o a casa. Lasciare che siano le chiacchiere di paese a mettere alla gogna queste persone è disumano. Noi sindaci possiamo rappresentare un filtro importante e una tutela per le famiglie dei pazienti e per tutta la nostra popolazione. Ma siamo tenuti fuori da questo sistema di informazioni che deve essere assolutamente rivisto. Lo chiediamo a gran voce a tutti coloro che hanno ruoli di responsabilità nella gestione di questa terribile emergenza», conclude la prima cittadina.
Commenti
16:46
Sono invece 472 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+8 rispetto al dato di ieri), sono invece 48 (+3) i pazienti in terapia intensiva
7:02
Secondo i dati presenti nella piattaforma regionale, ieri, le persone positive al Coronavirus erano 336, due in più rispetto a venerdì. Quindici i nuovi casi nelle ultime ventiquattro ore. I ricoverati salgono a ventiquattro
23/1/2021
Il Comune ha reso noti i numeri dell´emergenza epidemiologica nel suo territorio. Dall´aggiornamento settimanale sui contagi, risulta che si registrano cinquantanove casi positivi, mentre sono diciassette le persone che si trovano in stato di quarantena
23/1/2021
I dati sottoposti ai parametri esistenti provengono dalle regioni. Per tale ragione stupisce lo stupore rappresentato dalle istituzioni regionali sarde, o più precisamente da alcune di esse, avendo letto delle spiegazioni più credibili fornite dall’assessore competente
30/12/2020
496 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (due in meno rispetto al dato di ieri), mentre è di 44 (-1) il numero dei pazienti in terapia intensiva
29/12/2020
Sono stati 2.489 i test effettuati nelle ultime ventiquattro ore. Salgono di una unità sia il numero dei ricoverati in reparti non intensivi, sia in quelli intensivi. Duecento i nuovi guariti
25/1/2021
L'assessore regionale alla Sanità, il leghista Mario Nieddu, chiede la revoca dell'ordinanza che dispone la zona arancione, ma dal Ministero filtrano indiscrezioni poco rassicuranti. Tutti i dati spediti a Roma dalla Regione Sardegna
23/1/2021
Lo ha dichiarato il Presidente della Regione, Christian Solinas, che parla di paradosso. «Oggi tutti gli indicatori consentono di mantenere la Sardegna in zona gialla»
16:56
Calano ancora i positivi ad Alghero. Rispetto a giovedì scorso 20 casi in meno, ma salgono i ricoveri. Nessuna novità invece dall´Ats sullo screening nelle scuole
22:12
«Il San Francesco è un presidio strategico. Dalla Regione c´è attenzione massima», dichiara l´assessore regionale della Sanità, che ha convocato un tavolo urgente con i commissari straordinari dell´Ares-Ats e dell´Assl di Nuoro, nonché con il direttore di presidio del nosocomio
23/1/2021
«Anche nel nord Sardegna è opportuno vaccinare subito i volontari della Protezione civile e del 118 e tutte le categorie che sono in prima linea nell´emergenza sanitaria». E´ quanto chiede il consigliere regionale dei Progressisti Antonio Piu in un´interrogazione all´assessore alla Sanità
24/1/2021
Trenta posti in una superficie di 1300metri quadri nella Stecca bianca di Viale San Pietro, a Sassari. «Darà una risposta forte nella lotta contro il Coronavirus», dichiara il commissario straordinario dell´Aou Sassari Antonio Lorenzo Spano. «Rappresenta la sintesi degli sforzi assistenziali e consentirà agli anestesisti della nostra Scuola un´alta specializzazione», rilancia il direttore di Anestesia e rianimazione Pier Paolo Terragni
25/1/2021
Sabato mattina, il sindaco di Alghero Mario Conoci ha ricevuto negli uffici di Porta Terra il rappresentante territoriale dell´Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti Franco Santoro. L´Amministrazione comunale collabora con l´Uici


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)