Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziesardegnaPoliticaRegione › Isole mediterranee unite in Europa
Red 7 maggio 2020
Isole mediterranee unite in Europa
Il presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solinas ha sottoscritto un documento insieme ai rappresentanti delle isole Corsica, Baleari e Gozo, proseguendo in questo modo un percorso unitario già avviato lo scorso anno


CAGLIARI - «Gli accordi di partenariato che saranno formulati nell'ambito della politica di coesione 2021-2027 devono prevedere risposte proporzionate con le quali compensare gli svantaggi connessi alla condizione di insularità. Per questo obiettivo, Sardegna, Corsica, Baleari e Gozo avanzano da oggi richieste unitarie che tengono conto delle reali necessità dei territori insulari». Lo afferma il presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solinas, che ha sottoscritto un documento con i rappresentanti delle altre isole, proseguendo così un percorso unitario già avviato lo scorso anno: una piattaforma di cooperazione per strutturare iniziative comuni incentrate su problematiche, interessi e sfide comuni di vitale importanza per i territori insulari.

«Le Isole - precisa Solinas - chiedono all'Ue di integrare la dimensione insulare nelle politiche comunitarie, conformemente agli articoli 174 e 175 del Trattato sul funzionamento dell'Unione europea, dove è indicato che l'Unione mira a ridurre il divario tra i livelli di sviluppo delle varie regioni con un'attenzione particolare rivolta alle regioni che presentano gravi e permanenti svantaggi naturali quali le regioni insulari». Nel documento sottoscritto, le quattro isole mediterranee si presentano alla Commissione europea con un'unica voce, chiedendo un trattamento specifico per i territori insulari nella politica di coesione europea.

«È necessario - sostiene il governatore sardo - adottare una prospettiva di programmazione su misura che includa realmente priorità specifiche proprie delle realtà insulari. Sono necessarie ulteriori misure politiche rivolte alle isole per affrontare le sfide territoriali, tra cui un regime di aiuti di Stato più flessibile per far fronte alle sfide più urgenti come trasporti, connettività digitale, reti energetiche, gestione delle risorse naturali». Altro capitolo decisivo è quello delle misure compensative legate alla discontinuità territoriale, in particolare su trasporti, infrastrutture materiali e immateriali, regimi fiscali derogatori. «È sempre più evidente - sottolinea il presidente Solinas - la necessità di proporre e sviluppare nuovi approcci politici che aiutino l'Unione europea a gestire l'insularità in modo più efficiente ed efficace rispetto al passato, e questo ci attendiamo si realizzi anche con l'introduzione di una clausola di insularità nella politica di coesione 2021-2027 attraverso adeguate misure compensative».

Nella foto: il presidente regionale Christian Solinas
Commenti
23:14
Il Testo unificato sul riordino degli Enti locali deve arrivare al più presto all’esame del Consiglio regionale. La legge deve essere approvata nel più breve tempo possibile anche per restituire voce ai territori poco rappresentati a livello istituzionale», chiede il presidente della massima assise sarda Michele Pais


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)