Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziealgheroAmbienteOpere › San Michele, la piazza snaturata
Cor 21 maggio 2020
San Michele, la piazza snaturata
«Il primitivo progetto, concertato con i cittadini, è stato snaturato. Non incontra il mio gradimento, ma si sa i gusti sono discutibili. Oggi la piazza appare pavimentata con due diversi rivestimenti, ahimè piuttosto ridotta nelle proporzioni per la presenza di aiuole disposte in maniera asimmetrica e circondate da pericolosi cordoli». Così Francesca carta che pubblica le foto


ALGHERO - «Quante volte ci è capitato di voler ripensare agli spazi nelle nostre città. È nelle cose, capita ai comuni mortali e ancor più alle amministrazioni quando vogliono incontrare i bisogni dei propri concittadini. È il caso della piazza dinanzi alla chiesa di San Michele, dove l’esigenza era sottrarla alle macchine per renderla funzionale e restituirla agli abitanti del centro storico. Questi ultimi, chiamati in causa, si espressero e, dopo un civile confronto, si passò dalle parole ai fatti con un progetto concreto: una piazza con delle aiuole (due per lato corto) a livello della pavimentazione, poche alberate e delle semplici sedute ai margini del perimetro per renderla il più possibile spaziosa e fruibile dalle persone. Ancora oggi non dimentico l’intervento di una signora, molto pratica a parer mio, che suggeriva un occhio attento alla funzionalità delle panchine piuttosto che alla loro estetica. Credo che a suo tempo sia stato seguito quel percorso virtuoso che chiama in causa i cittadini quando si deve intervenire per ripensare e modificare spazi da loro vissuti nella quotidianità. Questo è il mio ricordo, soprattutto di cittadina, pur ricoprendo allora il ruolo di consigliere comunale di maggioranza. Qualche giorno fa, durante una veloce passeggiata, in virtù della cosiddetta fase 2 del covid-19, mi sono ritrovata di fronte alla chiesa di San Michele e ho subito intuito che il primitivo progetto, concertato con i cittadini, è stato snaturato. Non incontra il mio gradimento, ma si sa i gusti sono discutibili. Oggi la piazza appare pavimentata con due diversi rivestimenti, ahimè piuttosto ridotta nelle proporzioni per la presenza di aiuole disposte in maniera asimmetrica e circondate da pericolosi cordoli ospitanti degli alberi, al momento, completamente spogli. Mi chiedo se questa nuova veste della piazzetta possa piacere agli algheresi e, soprattutto, vorrei sapere perché si è alterato un progetto che aspettava solo di essere realizzato. Ancora mi domando, a distanza di un anno dall’insediamento della nuova amministrazione, di centro destra in salsa leghista, cosa ne è di altrettanti progetti che possono tradursi in opere concrete: la casa di riposo per anziani, l’ex cotonificio, l’asilo nido nel Quartiere della Pietraia, il parco urbano tanto atteso nel quartiere della Pivarada, e qui mi fermo perché in tempo di Coronavirus potrei essere tacciata di voler infierire su chi dovrebbe occuparsi di altre priorità. Da parte mia nessuna volontà di far polemica, solo vorrei capire le motivazioni di certe scelte, a parer mio, discutibili seppur lecite. E non mi venite a dire “abbiamo vinto noi fatevene una ragione”». Lo scrive Francesca Carta, coordinatrice “Per Alghero”, il movimento politico cittadino più votato alle ultime elezioni amministrative del 2019.

Nella foto: le modifiche effettuate al progetto di riqualificazione di Piazza Ginnasio ad Alghero
Commenti
2/6/2020
Il sindaco del Comune ogliastrino Massimo Cannas commenta favorevolmente la richiesta all´Anas dell´assessore regionale ai Lavori pubblici Roberto Frongia di progettare la Traversale sarda Tortolì-Oristano
7:23
«La notizia arriva dalla risposta che l’Assessorato ai Lavori pubblici ha inviato all’interrogazione presentata» dal consigliere dell’Udc Cambiamo Gianfilippo Sechi, che lo annuncia
1/6/2020
Mario Bruno: la Sassari Alghero va sbloccata a Roma, non diventi grimaldello per cementificare l’Isola. Così l´ex sindaco sintetizza i dubbi interpretativi al centro del dibattito regionale
1/6/2020
Il Ministero per le Infrastrutture e i trasporti ha comunicato ufficialmente l’esito negativo della Conferenza di servizi del progetto denominato “Piano Sulcis Ss126 Dir sud occidentale sarda–Realizzazione del nuovo collegamento terrestre dell’istmo con l’isola di Sant’Antioco e della Circonvallazione di Sant’Antioco”


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)