Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziesardegnaPoliticaSanità › Potenziamento per la rete ospedaliera
Red 6 giugno 2020
Potenziamento per la rete ospedaliera
Indicato nel provvedimento il potenziamento delle attività assistenziali attraverso l´incremento del numero di posti letto di terapia intensiva, che passano da 135 a 236 in totale nell´Isola, e sub-intensiva, ulteriori 115 attivabili con la riconversione, all´occorrenza, di posti letto individuati in altri reparti ospedalieri


CAGLIARI - La Giunta regionale ha approvato in via preliminare il piano di riorganizzazione della rete ospedaliera in emergenza Covid-19, così come previsto dal decreto legge licenziato dal Governo il 19 maggio. Indicato nel provvedimento, varato dall'Esecutivo regionale su proposta dell'assessore della Sanità Mario Nieddu, il potenziamento delle attività assistenziali attraverso l'incremento del numero di posti letto di terapia intensiva, che passano da 135 a 236 in totale nell'Isola, e sub-intensiva, ulteriori 115 attivabili con la riconversione, all'occorrenza, di posti letto individuati in altri reparti ospedalieri. «L'obiettivo – spiega Nieddu – è rendere ancora più efficiente la nostra capacità di risposta all'emergenza, rendendo strutturali quelle soluzioni di assistenza ad alta intensità di cure che ovunque si sono rese necessarie durante le fasi più critiche della pandemia».

Per l'incremento delle terapie intensive e subintensive, il piano individua diverse strutture su tutto il territorio e, in via prioritaria, i presidi ospedalieri dell'Isola già predisposti nell'emergenza alla gestione dei casi Covid-19 (Santissima Trinità di Cagliari, San Francesco di Nuoro e cliniche San Pietro dell'Azienda ospedaliero universitaria di Sassari), integrandoli con gli ospedali San Martino di Oristano e Santa Barbara di Iglesias. «In caso di emergenza – spiega l'esponente della Giunta Solinas, in riferimento al caso specifico del Santa Barbara – la struttura consentirebbe la gestione dei pazienti affetti da coronavirus mantenendo libero il vicino Cto e potrebbe, se necessario, fornire supporto al Santissima Trinità». Prevista anche l'attivazione di sei posti di terapia intensiva pediatrica al Santissima Trinità: «Già operativi durante l'emergenza – precisa l'assessore – i percorsi nascita dedicati alle partorienti positive al CoronaVirus, con il supporto della terapia intensiva neonatale e delle equipe dell'Azienda ospedaliera Brtozu. L'attivazione dei posti letto in terapia intensiva pediatrica completano l'offerta assistenziale in un presidio che, in relazione all'andamento dell'epidemia, sarebbe dedicato esclusivamente alla gestione dei pazienti Covid».

Il potenziamento riguarderà anche adeguamenti strutturali per la realizzazione di percorsi separati e, nei pronto soccorso, di aree di permanenza dedicate ai casi sospetti. Interventi per cui è prevista una dotazione finanziaria di circa 42milioni di euro, che includono le risorse per l'acquisto delle attrezzature necessarie (come letti, ventilatori e monitor) e dei mezzi per i trasferimenti secondari dei pazienti (trasporti tra i presidi ospedalieri e le dimissioni protette). Per il potenziamento delle terapie intensive e la gestione del trasporto dei pazienti è anche autorizzata, nell'anno in corso, la spesa di 5milioni di euro (dal bilancio nazionale) per l'assunzione di medici, infermieri, oss ed autisti, a cui si aggiungono 7,2milioni di euro (dal bilancio regionale) per il 2021. «L'emergenza Covid-19 ha certificato la necessità e l'urgenza di investire nel nostro sistema sanitario, sia in termini di risorse, sia sul piano organizzativo. Un'impostazione a cui eravamo già orientati ben prima che il virus facesse la sua comparsa. L'andamento dei contagi sul nostro territorio conferma l'efficacia delle misure messe in campo dalla Regione per contrastare l'epidemia e il piano approvato punta a consolidare gli sforzi e l'esperienza maturati a oggi, per la tutela della salute dei cittadini», conclude l'assessore della Sanità.
Commenti
17:36
Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registra un nuovo contagio nella Città metropolitana di Cagliari. I pazienti ricoverati in ospedale sono in tutto quattro, nessuno in terapia intensiva, mentre sono sei quelli in isolamento domiciliare
11:09
Sanità allo sbando, polemiche ad Alghero. «Tra un selfie e un nastro da tagliare, il massimo che è riuscito a fare è una letterina all´Azienda Sanitaria. Per chiedere cosa? Visita parenti. Un sindaco sempre più scollegato dalla realtà»
9:22
«Strumento utile per le indagini sulla circolazione virale», sottolinea l´assessore regionale della Sanità, che dice “si” ai cosiddetti “Pungi dito”
13/7/2020
Tutti i consiglieri di minoranza uniti ad Alghero in difesa degli ospedali. «Sia tolto il bavaglio al Consiglio Comunale e lo si metta in condizione di discutere di sanità e di poter difendere il territorio, visto che chi deve farlo istituzionalmente in rappresentanza della città sta zitto, messo all’angolo»
20:47
A partire da domani e fino a domenica 13 settembre, l´Assl Sassari attiva sei sedi di Guardia medica turistica: ad Alghero, Fertilia, Castelsardo, Platamona, Stintino, Valledoria
15:18
«Tra un selfie e un nastro da tagliare il massimo che è riuscito a fare è questa letterina». L´ex assessore al Turismo di Alghero e consigliere comunale si dice estremamente preoccupata e attacca il sindaco, reo di non essere per nulla incisivo sullo sfascio a cui va incontro la sanità
14/7/2020
Il Sindaco si rivolge al al Dott. Antonio Francesco Cossu Direttore Presidio Ospedaliero Unico di Area Omogenea e al Dott. Flavio Sensi Direttore di Area della Assl di Sassari
12/7/2020
Sono 1.372 i casi di positività al CoronaVirus complessivamente accertati in Sardegna dal´inizio dell´emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi, non si sono registrati nuovi contagi
13/7/2020
Lo dichiara il presidente del Consiglio comunale di Cagliari Edoardo Tocco, che sottolinea come il capoluogo regionale sia «il motore dei servizi sanitari isolani»
13/7/2020
La Giunta Solinas ha approvato la ripartizione di 4.973.000euro del Fondo nazionale per il Sistema integrato di educazione e istruzione dalla nascita fino ai sei anni


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)