Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziesardegnaPoliticaRegione › Sotacarbo: incontro positivo con i sindacati
Red 22 giugno 2020
Sotacarbo: incontro positivo con i sindacati
«Società fiore all’occhiello della Regione, entro la fine di giugno adotteremo soluzione strutturale che garantisca la continuità delle attività di ricerca», dichiara l’assessore regionale della Programmazione e del bilancio Giuseppe Fasolino


CAGLIARI - «Sotacarbo continuerà ad essere un fiore all’occhiello della nostra Regione con la valorizzazione delle sue professionalità. Non abbiamo mai preso in considerazione l’ipotesi di disimpegno; al contrario, la crescita dell’azienda è anche un nostro obiettivo». L’assessore regionale della Programmazione e del bilancio Giuseppe Fasolino sintetizza così le intenzioni emerse durante il positivo incontro, tenutosi venerdì mattina in videoconferenza, con i rappresentanti sindacali e Rsu della Sotacarbo. Il tavolo si è aperto a diverse ipotesi di proposte strutturali che la Regione autonoma della Sardegna, con l’attenzione dell’Assessorato, sta valutando per individuare a breve il nuovo percorso della società di ricerca.

«Nella fase attuale - ha spiegato Fasolino in risposta alle recenti perplessità espresse dai sindacati - è fondamentale capire quali fattori e in quali tempi abbiano portato alla recente perdita di esercizio. L’azienda è in forte sviluppo, ma con la crescita esiste il rischio di un parallelo aumento dei problemi di liquidità. Occorre quindi individuare gli obiettivi di Sotacarbo ed agire in maniera sinergica nel porre un rimedio strutturale che, oltre a risolvere i momentanei problemi legati all’erogazione dei fondi, consenta all’azienda di crescere nel medio e lungo periodo e soprattutto, di non interrompere le attività di ricerca». Alcune le ipotesi attualmente al vaglio dell’Assessorato, che non esclude di considerarne altre anche a seguito del confronto con i partecipanti al tavolo. Da un lato una soluzione che consentirebbe di sopperire nel breve ai problemi di liquidità dell’azienda, dall'altro si valuta un’ipotesi in grado di assicurare una tutela di più ampio respiro.

«Con la delibera dell’8 maggio scorso, sono inoltre stati destinati 850mila euro a favore dell’azienda: una ulteriore erogazione di risorse da parte della Regione, destinate proprio al proseguimento delle attività. Ci è stato chiesto se la Regione creda in Sotacarbo e nella ricerca - ha aggiunto l’assessore - Ci crediamo fermamente e siamo convinti che i problemi possano essere risolti solo agendo in maniera strutturale. Entro la fine del mese ci impegniamo a vagliare la migliore soluzione tra le ipotesi prospettate e a riprogrammare un incontro tra le parti. Insieme al professor Alessandro Lanza stiamo già valutando i potenziali vantaggi e svantaggi di ogni prospettiva: vogliamo risolvere questa emergenza in maniera fattuale e definitiva, per dare alla società la più ampia prospettiva di sviluppo possibile, nel rispetto di quelli che sono i vincoli della Regione», ha concluso il rappresentante della Giunta Solinas.

Nella foto: l'assessore regionale Giuseppe Fasolino
Commenti
14/8/2020
Si è chiusa con un accoglimento totale delle richieste del Consorzio di Bonifica della Sardegna Centrale da parte del Tribunale Amministrativo Regionale la questione nata con una delibera (la n.60/30 dell’11.12.2018) della Regione Sardegna


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)