Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziealgheroSpettacoloConcerti › Franca Masu inaugura JazzAlguer
Red 10 luglio 2020
Franca Masu inaugura JazzAlguer
Si alzerà domenica sera, ad Alghero, il sipario della terza edizione della rassegna organizzata dall´associazione Bayou club-events, con la direzione artistica di Paolo Fresu. La cantante presenterà in anteprima assoluta i brani del suo nuovo album di prossima uscita, “Cordemar”. Due set in programma: alle 20.30 ed alle 22.15


ALGHERO - Al via domenica 12 luglio, ad Alghero, la terza edizione di “JazzAlguer”, la rassegna organizzata nella cittadina sulla Riviera del corallo dall'associazione culturale Bayou club-events, con la direzione artistica di Paolo Fresu; un'edizione che, per via dell'emergenza Covid-19 dei mesi scorsi, ha dovuto rivedere in parte calendario e programma, rispetto ai piani inizialmente previsti, ma che si presenta comunque al varo con un cartellone di qualità: otto serate di musica, con cadenza quasi settimanale, nell'accogliente spazio de Lo Quarter allestito a prova di distanziamento sociale e nel rispetto delle norme essenziali anti-CoronaVirus; protagonisti Stefano Nosei accompagnato dalla chitarra di Andrea Maddalone in “Lovin'James” (sabato 18); il trio del contrabbassista algherese Salvatore Maltana, con Marcello Peghin alla chitarra e l'armonicista Max De Aloe (sabato 25); il duo formato da Fresu (tromba e flicorno) e Daniele di Bonaventura al bandoneon (lunedì 3 agosto); e poi la pianista siciliana Sade Mangiaracina con il cantante e suonatore di oud tunisino Ziad Trabelsi (sabato 8); una formazione di primo piano sulla scena jazzistica sarda, il quartetto Roundella della cantante Francesca Corrias con il contrabbassista Filippo Mundula, Mauro Laconi alla chitarra e Gianrico Manca alla batteria (lunedì 17); il trio Timepiece di Mariano Tedde (pianoforte) Nicola Muresu (contrabbasso) e Massimo Russino (batteria), con la partecipazione del sassofonista Emanuele Cisi (domenica 30); infine, giovedì 3 settembre, il progetto Swing duets della cantante torinese Valentina Nicolotti e della sassarese Denise Gueye, accompagnate dal trio del pianista Salvatore Spano, con Alessandro Atzori al contrabbasso e Ciccio Brancato alla batteria.

La serie di concerti di JazzAlguer edizione numero tre si aprirà, quindi, domenica sera. A fare gli onori di casa, è proprio il caso di dire, Franca Masu, al centro dei riflettori alle 20.30 ed alle 22.15; due distinti set, per soddisfare l'affluenza del pubblico garantendo le giuste distanze tra gli spettatori. Voce passionale dalla versatile personalità, di formazione proveniente dal jazz, la cantante di casa ad Alghero, che ha esordito su disco nel 2000 con “El meu viatge”, si è specializzata nel tempo in uno stile personalissimo scegliendo di cantare nella lingua catalana della cittadina sulla Riviera del corallo una fusione di stili molto suggestiva, tra fado, musica napoletana e sarda, tango, morna ed echi arabeggianti, tra memoria, poesia e emozioni. Domenica proporrà dal vivo, in anteprima esclusiva per JazzAlguer, i brani raccolti nell'album di prossima uscita, “Cordemar”: «cuore di mare che naviga da Alghero per altri lidi», come ha spiegato lei stessa, Sono dieci canzoni, per metà originali e per l'altra metà di autori come Astor Piazzolla, Joan Manuel Serrat e Bruno Lauzi, compreso un tradizionale sardo, “S'abba de su nie” che, tradotto in catalano, è stato portato alla ribalta dalla cantante maiorchina Maria del Mar Bonet. Ad accompagnare Masu sul palco, i due musicisti che hanno curato gli arrangiamenti del disco, il chitarrista Luca Falomi ed il contrabbassista Salvatore Maltana, con altri due volti che il pubblico di JazzAlguer ritroverà nel prosieguo della rassegna: Sade Mangiaracina al pianoforte e Massimo Russino alla batteria. Musicisti di area jazzistica, ma «io non canto jazz – prosegue la cantante - però il jazz mi ha insegnato molte cose: a stare dentro il tempo, ad avere swing, a giocare con la struttura della canzone; c'è un interplay meraviglioso con i musicisti, che sanno quando io voglio improvvisare, così come io so ascoltare loro e lasciare spazio alla loro improvvisazione. Quindi non è solo la canonica canzone che deve durare 3', ma è veramente un momento di musica cantata».

Il biglietto per il concerto di Franca Masu costa 15euro, e si può acquistare da “Cyrano libri vino e svago”, in Via Vittorio Emanuele 11, dalle 19 alle 20.30. In vendita anche l'abbonamento per l'intera rassegna al prezzo di 70euro. Per ulteriori informazioni e prenotazioni, si può inviare una e-mail all'indirizzo web ticket@jazzalguer.it, o telefonare ai numeri 328/8399504 o 339/1161674. La terza edizione di JazzAlguer–música per tots ha il contributo e la collaborazione della Camera di commercio di Sassari, nell'ambito del bando Salude&Trigu, della Fondazione Alghero, del Comune di Alghero e della Sogeaal-aeroporto di Alghero, Consorzio turistico Riviera del corallo, Domos - Associazione Club di prodotto e Co-House Sardinia e vede Alguer.it tra i media partner.

Nella foto (di Marina Spironetti): Franca Masu
Commenti
23:14
Sulla note del romanticismo firmato Bach, Mozart, Shulmann e suonate da Mauro Uselli, la poetessa sassarese Maria Teresa Tedde propone il suo inno all’amore con i versi di poesie che hanno già fatto innamorare gli Empedoclei dell’istituto superiore studi filosofici di Agrigento, che le hanno conferito il titolo accademico d’onore
22:23
Venerdì 14 agosto e l´11 settembre esordirà in città il format ideato dal giornalista ed operatore culturale Stefano Idili, definito insieme all’organizzatore Ivan Perella per l’associazione Orion e realizzato con il sostegno della Fondazione Alghero e dell´Assessorato comunale al Turismo, con il patrocinio del Parco di Porto Conte
11/8/2020 video
Il baritono algherese sarà protagonista di una doppia serata di beneficenza, dalla lirica al pop, dal jazz al tango. Giovedì, l´appuntamento è a Roma mentre, la notte di Ferragosto, salirà sul palco de Lo Quarter, con la soprano Cinzia Forte
10/8/2020
Domenica 16 agosto, ad Alghero, Enzo Favata e The Crossing saranno i protagonisti dell´anteprima dell’edizione 2020 del festival jazz “Musica sulle Bocche” Appuntamento alle 21.30, a Lo Quarter, per una band che ha avuto un grande successo nel 2019 nella sua tournée in Giappone, al Festival jazz di Edimburgo, all’European jazz conference di Novara ed in una lunga tournée in Sud America, tra Brasile ed Uruguay


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)