Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziealgheroPoliticaOpere › Sassari-Alghero, Frongia: si colma il gap
Cor 30 luglio 2020
Sassari-Alghero, Frongia: si colma il gap
L’Assessore dei Lavori Pubblici della Regione Sardegna, Roberto Frongia, ripercorre l´ultimo periodo del complicato iter amministrativo fino alla decisione del Consiglio dei Ministri di sbloccare la strada


ALGHERO - «Abbiamo ritenuto fin da principio il parere negativo del Ministero alla 4 corsie frutto di una errata interpretazione ed applicazione di una normativa di emanazione della Regione – spiega l’Assessore dei Lavori Pubblici Roberto Frongia - come Regione abbiamo fornito ampia documentazione al Ministero già in fase istruttoria, dimostrando il rispetto delle prescrizioni del Piano paesaggistico e la necessità tecnica, economica e sociale di realizzare la strada con il mantenimento delle quattro corsie».

La strada di collegamento Sassari-Alghero ha la sua genesi negli anni ’80 e nasce con sezione a quattro corsie. Il primo tratto fra Sassari e Olmedo venne aperto nel 2003 e nello stesso anno fu approvato, ed ottenne tutte le autorizzazioni necessarie, il progetto di completamento da Olmedo a Alghero. L’insufficienza di fondi consentì di realizzare solo in parte la strada, precisamente fino allo svincolo per Mamuntanas, aperto al traffico nel 2013. Nel 2014, a seguito del reperimento delle risorse necessarie, fu redatto il progetto per la realizzazione del tratto finale, già ricompreso nel precedente progetto. Vi è stato un aggiornamento nel marzo del 2018 e l’istanza al Ministero Ambiente per l’espletamento della procedura di valutazione di impatto ambientale. Nell’ambito di tale procedura si era espresso negativamente il Ministero dei beni culturali, a seguito del quale la Regione aveva presentato ricorso in sede Amministrativa al Tar del Lazio.

Con il via libera da parte del Consiglio dei Ministri, cui spettava la decisione finale, vengono a mancare i presupposti dell’impugnazione. «Oggi facciamo un nuovo passo in avanti per colmare quel gap infrastrutturale che fino a oggi è stato freno allo sviluppo. Abbiamo urgente necessità di quelle reti indispensabili per le imprese e per le famiglie che rappresentano la base su cui può poggiare una vera ripresa economica e come Regione siamo impegnati in questo importante compito di modernizzazione ed efficientamento del sistema», ha concluso l’Assessore Frongia.
Commenti
11:32
Nonostante le rassicurazioni degli ultimi mesi, precipita la situazione ad Alghero, tanto che l´Amministrazione comunale decide di rescindere il contratto con l’impresa Consorzio Stabile Alveare Network alla quale venivano consegnati i lavori il 13 novembre 2017. All'orizzonte un lungo contenzioso
11:15 video
Prende piede ad Alghero il progetto infrastrutturale che porta nelle case il metano. Si parte con i primi 10 km (La Pietraia e Lido) in rete. Nella zona artigianale di Ungias – Galantè lo stoccaggio. Tecnologia “Picarro” in uso per la rilevazione di perdite. Mercoledì il sopralluogo col sindaco Mario Conoci e l´amministratore Medea Francesca Zanninotti. Le interviste
4/8/2020
L’Unione dei Comuni dell’Anglona e Bassa Valle del Coghinas ha affidato i lavori di “Riqualificazione e completamento degli impianti sportivi di Via Sardegna” a Ploaghe, che rientrano nella Programmazione territoriale “Anglona–Coros Terre di tradizioni”. Questo intervento, che presumibilmente partirà a settembre, prevede anche altri interventi di messa a norma e sicurezza degli impianti, per un importo complessivo di 197mila euro


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)