Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziealgheroSportVela › Regata di Sant´Elm sotto il segno di Ishtar
A.B. 7 settembre 2020
Regata di Sant´Elm sotto il segno di Ishtar
Penalizzato da un equipaggio troppo ridotto che lo ha costretto a terzarolare, non è bastato il distacco di “Domenico II”, ancora una volta primo in tempo reale, a colmare l’handicap con il gozzo algherese, forte della preparazione, completezza e costanza del suo equipaggio


ALGHERO - Per la seconda volta in quest’anno scosso dal Covid-19, è andato in scena ad Alghero il grande spettacolo della Vela latina. Dopo tredici anni, organizzata dalla locale Sezione della Lega navale italiana, con la collaborazione del Consorzio del Porto di Alghero, ha preso nuova vita la storica Regata di Sant’Elm, giunta alla 16esima edizione.

Il vento di ponente a libeccio che dai sette nodi alla partenza ha presto raddoppiato di velocità, ha impegnato le undici imbarcazioni portacolori delle marinerie di Bosa, Alghero, Stintino e Castelsardo, lungo un percorso costiero di 5miglia da ripetere due volte. Penalizzato da un equipaggio troppo ridotto che lo ha costretto a terzarolare, non è bastato il distacco di “Domenico II” (Stintino), ancora una volta primo in tempo reale, a colmare l’handicap con “Ishtar” (Alghero), forte della preparazione, completezza e costanza del suo equipaggio. Con qualche incertezza di troppo “Gloria” (Alghero) è apparsa la di sotto delle sue reali potenzialità, seguita da “Santa Barbara” (Alghero), “Nonna Irene” (Castelsardo), “Luigi 1946” (Bosa), “Raffaelina” (Alghero) e “Scurpena” (Bosa).

Importante e di buon auspicio per il futuro della Vela Latina la giovane età dell’equipaggio della lancia Luigi 1946 di Bosa, composto dal 33enne Francesco Pirisi (timoniere), dal 31enne Pierpaolo Mozzo (prodiere), dal 18enne Alessandro Fenu (randa) e dal 21enne Angelo Mocci (fiocco). Durante la premiazione, il presidente Franco Carossino e Francesco Franceschini hanno posto l’accento sul progetto di rilancio della Vela latina, che vedrà impegnata nei prossimi mesi la Sezione di Alghero della Lni; mentre l'ideatore della Regata di Sant’Elm Giovanni Delrio ha ricordato la storia della manifestazione e il suo stretto legame con i pescatori.

Classifica, Classe Gozzi: 1) Ishtar (di Giorgio Macciocu, timoniere Roberto Sechi. Asd Calich-mare, Alghero); 2) Santa Barbara (di Giovanni Porqueddu, timoniere Carlo Muresu, Alghero).

Classe Guzzette: 1) Gloria (di Michele Mura, timoniere Giuseppe Paddeu, Alghero); 2) Raffaellina (di Carmelo Chessa, timoniere Giovanni Chessa, Alghero).

Classe Lance: 1) Domenico II (di Luigi Scotti, timoniere Luigi Scotti, Stintino); 2) Nonna Irene (di Cicitto Sechi e Dario Pintus, timoniere Italo Senes, Castelsardo); 3) Luigi 1946 (di Salvatore Fenu, timoniere Francesco Pirisi, Bosa); 4) Scurpena (del Circolo Nautico Bosa, timoniere Bruno Ferraris, Bosa).
Commenti


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)