Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziealgheroPoliticaSanità › Sanità, fake news e promesse. «Terapia intensiva ancora chiusa»
Red 23 ottobre 2020
Sanità, fake news e promesse
«Terapia intensiva ancora chiusa»
«Alghero ha un reparto di Terapia intensiva pronto da tempo, che però continua a restare chiuso». I consiglieri comunali dei gruppi di Centrosinistra Futuro Comune, X Alghero, Sinistra in Comune e Partito democratico denunciano per l’ennesima volta «l’assurdità di avere nell’Ospedale Civile di Alghero un reparto di Terapia intensiva pronto da tempo, ma ancora chiuso»


ALGHERO - «Solinas e Pais, che ancora ad agosto festeggiavano insieme l'ordinanza che teneva aperte le discoteche, oggi propongono il lockdown, come lo chiamano loro lo “stop&go”, ma non aprono la terapia intensiva e le sale operatorie nell’ospedale di Alghero, anch’esse da tempo pronte. I cittadini algheresi sono stufi degli annunci del rappresentante in Regione del loro territorio Michele Pais, che prima garantiva l'apertura del reparto il 6 marzo scorso per poi rimandarla di mese in mese fino all'ultima esternazione, nella quale garantiva che tutto sarebbe stato pronto per il 30 di settembre».

I consiglieri comunali dei gruppi di Centrosinistra Futuro Comune, X Alghero, Sinistra in Comune e Partito democratico denunciano per l’ennesima volta la situazione in atto. «Adesso però Terapia intensiva va assolutamente aperta e per questo serve subito personale medico e infermieristico, servono anestesisti e rianimatori. Servono sul serio però e non come avvenne con una delle tante fake news istituzionali nelle quali si arrivò a millantare il rientro in reparto dalla pensione di un professionista stimato come il dottor Liperi. Per l'occasione si destò dal suo atavico immobilismo anche il sindaco Conoci, che incontro Liperi e ne annunciò il ritorno in ospedale. Ovviamente però anche stavolta non se ne fece nulla».

«L'emergenza adesso non permette altri tentennamenti e nuovi annunci fasulli: l'apertura non può essere ulteriormente rimandata. Apertura che, lo ribadiamo, necessita di un numero minimo di anestesisti e rianimatori e dunque necessità di nuove assunzioni, perché non si può pensare di far diventare ubiqui gli anestesisti che ci sono oggi, né tantomeno si possono chiudere gli altri servizi per aprire la Terapia intensiva. Apertura che non dovrà essere Covid in quanto il nostro ospedale non è dotato dei necessari percorsi di sicurezza e dunque aprire una Terapia intensiva Covid potrebbe essere pericolosissimo. Apertura che sia chiaro, inoltre – concludono Pietro Sartore, Gabriella Esposito, Mario Bruno, Raimondo Cacciotto, Ornella Piras, Valdo Di Nolfo e Mimmo Pirisi - dovrà, naturalmente, essere definitiva e non provvisoria, in quanto il Reparto di semintensiva è fondamentale per rendere Alghero Dea di primo livello».
Commenti
10:33
Alessandro Nasone e Andrea Farris, a nome della Segreteria provinciale del sindacato, ha inviato una lettera ai vertici della Regione autonoma della Sardegna per richiedere l´utilizzo della graduatoria del personale sanitario dell´Ats e l´autorizzazione ad avviare una nuova selezione di infermieri per l´Aou Sassari
26/11/2020
«Con i sindaci un confronto costruttivo», hanno dichiarato gli assessori regionali Quirico Sanna, Mario Nieddu e Gianni Lampis, dopo la riunione di martedì della Conferenza permanente Regione-Enti locali
27/11/2020
«Il Comune e la Regione fughino ogni dubbio sulla gestione dell´emergenza», chiede con un´interrogazione il consigliere regionale del Partito democratico
27/11/2020
Il capogruppo in Consiglio regionale di Liberi e uniti Sardigna è intervenuto durante lavori della Sesta commissione Sanità, chiedendo chiarimenti all’assessore regionale della Sanità sull’assegnazione delle ore di specialistica ambulatoriale a tempo indeterminato da parte dell’Assl di Sassari
27/11/2020
Attivo all´ospedale di Nuoro il servizio di assistenza psicologica ai familiari dei pazienti Covid. «Massima attenzione per l´umanizzazione delle cure», sottolinea l´assessore regionale della Sanità Mario Nieddu
26/11/2020 video
Con il ricovero del primo paziente, è stato attivato giovedì sera il reparto Covid allestito al terzo piano del nosocomio cittadino. Nel reparto sono attualmente operativi i primi cinque posti letto che diventeranno sedici entro la metà della prossima settimana
26/11/2020
«Con l’apertura del reparto dedicato ai ricoverati affetti da Covid-19 presso l’ospedale Marino, unitamente al reparto di Terapia intensiva del Civile, Alghero partecipa attivamente alla lotta contro il Coronavirus», dichiara il presidente del Consiglio regionale Michele Pais
26/11/2020
«La Regione ha recepito alcune nostre proposte, ma continua la mobilitazione permanente del coordinamento di comitati territoriali, associazioni e movimenti per la difesa della sanità pubblica in Sardegna», dichiarato gli esponenti della rete assistenziale territoriale
26/11/2020
I problemi della sanità algherese sul tavolo della Regione. La risoluzione votata unanimemente dal Consiglio comunale di Alghero oggetto dell´incontro con l´Assessore regionale Mario Nieddu, alla presenza del presidente Michele Pais
26/11/2020
Nonostante la situazione in atto, «la nomina del direttore generale resta un miraggio», dichiarano i membri del Gruppo dei Progressisti in Consiglio regionale che, nell´occasione, hanno depositato un´interrogazione sull´argomento


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)