Skin ADV
Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter
Porto Torres 24notiziealgheroCronacaCronaca › Omicidio Michela, trent´anni anche in Appello
Red 30 novembre 2020
Omicidio Michela, trent´anni anche in Appello
La Corte d´appello del Tribunale di Sassari ha confermato la pena a trent´anni di carcere per Marcello Tilloca, riconosciuto colpevole di aver strangolato e ucciso la moglie 40enne di Alghero il 23 dicembre 2018


ALGHERO – Trent'anni di carcere. La Corte d'appello del Tribunale di Sassari, come richiesto dal procuratore generale Stefano Fiori, ha confermato la pena già sentenziata in primo grado per il 44enne algherese Marcello Tilloca, riconosciuto colpevole di aver ucciso sua moglie, l'allora 40enne Michela Fiori, andandola a trovare nel suo appartamento il 23 dicembre 2018.

Un caso che aveva colpito molto la comunità algherese, salita (suo malgrado) agli onori della cronaca per questo triste fatto. La prima sentenza, con rito abbreviato, era arrivata nell'ottobre dell'anno scorso. Inoltre, era stata riconosciuta una provvisionale di 100mila euro ciascuno per la madre, il fratello e la nonna della vittima, parti civili rappresentati dai legali Marco Manca, Daniela Pinna Vistoso e Lisa Udassi, in causa insieme alla Rete delle Donne di Alghero. Con la condanna, Tilloca, assente dall'aula al momento della sentenza ma collegato in video e difeso dall'avvocato Maurizio Serra, ha anche perso la potestà genitoriale.

La sentenza in Appello era prevista venticinque giorni fa, ma la Giuria popolare non si era potuta comporre a causa di due assenze per motivi di salute. Fuori dal tribunale, anche oggi, il sit-in silenzioso della Rete delle donne di Alghero insieme alle associazioni "Noi Donne 2005", Donnedemocratiche, Coordinamento 3 Sardegna, Prospettiva Donna, Centro Antiviolenza, "Donne In Carrelas" e Fidapa.

Nella foto: il momento della lettura della sentenza di questa mattina
Commenti
19:12
Il Tribunale di Venezia ha disposto il sequestro finalizzato alla confisca di undici immobili ubicati nei territori comunali di Venezia, Padova e Nuoro, un esercizio commerciale a Mestre, una struttura ricettiva a Marghera, conti correnti, trenta mezzi commerciali e un immobile adibito ad attività ricettiva, per un valore complessivo pari ad un milione di euro
18:04
Nel fine settimana, i Carabinieri della Stazione di Osilo, durante un servizio finalizzato al controllo delle misure di contenimento dell’epidemia sanitaria, hanno sanzionato il titolare di un ristorante per aver fornito servizi alla clientela oltre l´orario consentito
16/1/2021
In Piazza Matteotti, a Olbia, un 32enne è stato sanzionato dai Carabinieri, perchè non indossava la mascherina. L´uomo ha poi minacciato i militari, rimediando anche una denuncia per minaccia a pubblico ufficiali
16/1/2021
I Carabinieri della Stazione di Baunei hanno deferito all’Autorità giudiziaria un 57enne di Tortolì, trovato alla guida della sua autovettura priva di assicurazione e già sottoposta a sequestro. Inoltre, era alla guida con la patente sospesa
16/1/2021
All’uomo, originario di Catanzaro, è stato riscontrato un tasso alcolemico pari a 2g/l, per cui è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza con l’immediato ritiro della patente di guida e il sequestro del veicolo a lui intestato
16/1/2021
Vicenda simili, nella notte tra venerdì e sabato. Denunciati per detenzione di sostanza stupefacente un 27enne di Calangianus e un 18enne de La Maddalena
16/1/2021
Un 34enne, sottoposto all´obbligo di dimora nella propria abitazione, con il divieto di incontrare altre persone, è stato denunciato perchè, durante un controllo in orario notturno, è stato trovato in compagnia di un amico, sanzionato a sua volta per aver violato il “coprifuoco”
16/1/2021
I militari hanno esteso le perquisizioni alle abitazioni dei due commercianti marocchini, a Uri e a Bolotana, sequestrando nella prima casa più di 100grammi di marijuana, un grammo di cocaina e 300euro in contanti
16/1/2021
I Carabinieri della Stazione di Bari Sardo hanno denunciato un uomo di Loceri, già noto alle Forze dell´ordine che, sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza complessiva di 18centimetri
16/1/2021
Nelle ultime settimane, i finanzieri della Seconda Compagnia di Cagliari hanno concluso numerosi interventi fiscali nel capoluogo regionale e nell´immediato hinterland), constatando, complessivamente, 1,5milioni di euro di ricavi non dichiarati al Fisco e un’Iva per complessivi 266mila euro


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)